Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 25 gennaio - Aggiornato alle 05:05

Ha vinto i mondiali di ‘Pasticceria’: Andrea Restuccia fa visita alle giovani promesse umbre

Protagonista a la Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021, la sfida di Lione, tra le 11 nazioni in finale

«La presenza a Città di Castello di un docente d’eccezione campione del mondo nella sua specialità per una lezione pratica agli studenti è un importante segnale di ripartenza, un elemento positivo che fa ben sperare soprattutto ai giovani che sono in cerca di lavoro: proprio anche dal settore della gastronomia ed alta pasticceria possono trovare occasioni concrete di immediata occupazione come ci hanno confermato il dirigente scolastico e gli insegnanti». È quanto dichiarato dal sindaco di Città di Castello, Luca Secondi, venerdì mattina nel corso di un incontro all’International Campus «Patrizi Baldelli Cavallotti», alla presenza del campione mondiale di Pasticceria, Andrea Restuccia.

Approfondimento Un appuntamento voluto dal dirigente scolastico Marta Boriosi «in occasione proprio del lancio del nuovo indirizzo di Pasticceria del corso Alberghiero». Andrea Restuccia, ha coltivato la sua passione per la cucina e la pasticceria nella cucina di casa, in famiglia con mamma Maria Grazia, calabrese di nascita ma cresciuto a Roma. «Tutto è possibile basta volerlo e crederci», ha detto Restuccia rivolto ai giovani allievi. «Le migliori palestre sono queste – ha aggiunto -, con insegnanti capaci, staff di assoluto rilievo umano e professionale, strutture moderne e funzionali, ora tocca a voi impegnarvi per arrivare all’obiettivo finale». Restuccia vive a Foligno, ed è stato vincitore del primo premio Icam. È stato il protagonista a la Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021, il palcoscenico mondiale che ha visto sfidarsi, a Lione, le 11 nazioni arrivate alla finale. Il “team azzurro” era composto da Andrea Restuccia, Massimo Pica e Lorenzo Puca, mentre il coach era il presidente del Club Italia Alessandro Dalmasso. Alle nostre spalle si sono classificati il Giappone e la Francia, mentre il premio alla sostenibilità è stato vinto dalla Svizzera. Restuccia è stato anche docente di Pasticceria all’Università dei sapori di Perugia

I commenti sono chiusi.