sabato 8 agosto - Aggiornato alle 19:50

Guida alle Birre d’Italia Slow Food: i birrifici umbri premiati e segnalati

Nell’edizione 2021 la ‘Chiocciola’ assegnata a Birra dell’Eremo di Assisi mentre il nuovo riconoscimento ‘Eccellenza’ va a Birra Perugia

Guida alle Birre d'Italia Slow Food 2021

di Danilo Nardoni

L’Umbria della birra, con una bella rappresentanza, non poteva mancare nella selezione della Guida alle Birre d’Italia 2021 targata Slow Food Editore. Anche quest’anno quindi ci sono birrifici umbri inseriti in guida. Una pubblicazione unica, che sa offrire un ampio spaccato dello stato della birra nel nostro Paese, con ben 1866 etichette e 387 stabilimenti selezionati da un gruppo di oltre cento esperti. Slow Food con la pubblicazione ha quindi svelato i riconoscimenti ai birrifici. Anche quelli umbri, tra Chiocciole, Eccellenze (novità) e altre segnalazioni.

Chiocciole ed Eccellenze Giunta alla settima edizione, la Guida si conferma infatti come uno dei migliori testi del settore birrario nazionale: come lei nessuno sa raccontare, in modo preciso ed approfondito, il mondo della birra artigianale italiana. In una nuova veste grafica e con nuovi premi, quest’anno è stata pubblicata un’edizione imperdibile per appassionati e neofiti alla ricerca della giusta birra da gustare. Le Chiocciole non sono solo i migliori birrifici italiani secondo Slow Food. Sono piuttosto quelli che, oltre a produrre birre buonissime, hanno un ruolo di riferimento nel settore nazionale e si distinguono per l’attenzione al territorio e all’ambiente. In questa edizione, inoltre, è stato introdotto anche un nuovo riconoscimento – le ‘Eccellenze’ – riservato ai birrifici che esprimono un’elevata qualità media su tutta la produzione.

Birra dell’Eremo Partiamo quindi dal premio più ambito di tutti: la Chiocciola. Birra dell’Eremo di Assisi è l’unica in Umbria ad averlo ottenuto. Oltre a questo prestigioso traguardo, il birrificio umbro ha anche ottenuto l’attribuzione di tre riconoscimenti di rilievo: Selva Sour come ‘Birra Slow’ e le nuove creazioni in lattina, Aria e Zoe, come ‘Birra Imperdibile’.

Birra Perugia Birra Perugia, inoltre, non solo sono tra i 387 birrifici selezionati ma anche nel ristretto gruppo di quelli premiati con il riconoscimento dell’Eccellenza. Inoltre il birrificio di Torgiano ha ricevuto altri due premi come ‘Birra imperdibile’ con altrettante nuove birre: Buffalo Circus e Panamanà.

Birre Slow e Imperdibili Anche il Birrificio Altotevere si trova in guida Slow Food Italia 2021 tra i birrifici selezionati e con le ‘Birre imperdibili’ Mercy e Freezo. Tra le “imperdibili” umbre anche i birrifici Magester di Ferentillo con La Pepata e Nursia di Norcia con Extra. Tra le ‘Birre Slow’, ancora Magester con La Merangola.

I commenti sono chiusi.