Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 28 gennaio - Aggiornato alle 11:04

Gelato Festival, i sei gelatieri umbri che passano alla semifinale italiana del campionato mondiale

Con il gusto ‘Davanti al camino’ Luca Castellucci di Santa Maria degli Angeli vince la selezione umbra, quarta tappa italiana in vista delle finali del World Masters nel 2025

 

di Dan. Nar.

Un inverno ancora da temperature “primaverili” non fa passare la voglia di gelato. Gelato artigianale che è stato protagonista a Corciano, nella sede di LR Forniture, con la quarta tappa del calendario 2022-2025 di Gelato Festival World Masters, il campionato mondiale organizzato con partner strategici Carpigiani e Sigep – Italian Exhibition Group.

Da tutta l’Umbria La gara ha coinvolto 17 gelatieri umbri provenienti dalle province di Perugia e Terni. La giuria ha decretato una classifica di 6 selezionati che parteciperanno alle prime semifinali italiane in programma nel 2023 e proseguono il percorso di selezione dei migliori gelatieri italiani in vista della Finale Mondiale del 2025. Gusto, struttura, creatività e presentazione verbale ed estetica sono i quattro parametri con i quali sono stati valutati i gelati artigianali promuovendo la scelta degli ingredienti, la maestria degli artigiani nell’elaborare la ricetta, la capacità di comunicare il gusto portato in competizione e il risultato complessivo valutato attraverso la vista, il gusto e l’olfatto. La giuria era composta da: Cinzia Otri, Gelateria della Passera – Firenze – 3 coni Gambero Rosso; Marco Lagrimino, Chef Ristorante L’Acciuga – Perugia – 1 stella Michelin; Danilo Nardoni, giornalista e critico enogastronomico.

 

Semifinalisti Al primo posto il gusto “Davanti al camino” di Luca Castellucci della gelateria Demetra di Santa Maria degli Angeli (PG): Crema alla vaniglia e cannella variegata con vino Sagrantino e marroni di Spoleto. Al secondo posto il gusto “Rocciata” di Azzurra Tiburzi del Central Bar di Foligno (PG): Gelato con mele, cacao, cannella, alchermes, pinoli, noci e uvetta. Al terzo posto il gusto “Le Notti in ‘Bianca’” di Luca Manini della gelateria Dulcinea di Bettona: Crema al lime con crumble al cocco. Quarto Federico Angeletti della Gelateria Be Bop di Castiglione del Lago con il gusto “Yogurt greco, miele e noci”: Yogurt greco, aromatizzato al miele agrumato con noci Pecan caramellate. A seguire Michele Mancini del bar Gelateria Europa di Ponte San Giovanni con il gusto “Il Bacio della Pieve”: Gelato all’uovo con cacao, gianduia e nocciola. Infine, sesto, Tommaso Catorci della Gelateria Il Quinto Vizio di Corciano con il gusto “Incontro tra Mondi”: Gelato al Pistacchio, vaniglia, cardamomo e stracciatella al pistacchio.

 

Gelato Festival Con l’edizione 2022-25 Gelato Festival World Masters arriva al tredicesimo anno di attività, avendo debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e – dal 2017 – anche negli Stati Uniti, prima di abbracciare tutto il pianeta con il campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters che con l’edizione 2018-2021 ha coinvolto oltre 3.500 gelatieri.

 

Gli altri partecipanti Simone Belia della Gelateria Gusto di Castel del Piano (Perugia) con il gusto “Bacio di Norcia”: Sorbetto al Cioccolato fondente con tartufo estivo e nocciola sabbiata al forno. Luca Caraffa della Gelateria Artigianale La Terrazza di Ponte Felcino (Perugia) con il gusto “Nocciola Francescana”: Sorbetto alla nocciola francescana. Riccardo Palazzini della Gelateria Squisito di Santa Maria degli Angeli (Perugia) con il gusto “Terra degli Dei”: Gelato al mascarpone con tartufo e miele. Alex Boccali della Gelateria La Paola di Collazzone (Perugia) con il gusto “Nocchia Brownies”: Gelato alle arachidi con brownies bagnati al rum, arachidi pralinate salate e crema alle arachidi. Mauro Ortolani della Gelateria Paradiso delle Bontà di Cannara (Perugia) con il gusto “Delizia di Natale”: Gelato al panettone e profumi di Sicilia. Valerio Rosatelli della Gelateria Un Bacio a Todi di Todi (Perugia) con il gusto “Zuppa Inglese”: Gelato alla zuppa inglese con pan di spagna artigianale e alchermes. Alice Bacci della Gelateria All-Ice di Città di Castello (Perugia) con il gusto “Crema d’Autunno”: Crema pasticcera con composta di mele e crumble croccante. Carlo Paretti della Gelateria Caffè Paretti di San Gemini (Terni) con il gusto “Nonna Gisella”: Gelato al biscotto con malaga variegato con prugna caramellata, crumble al burro e crumble al caramello.Michele Monzi della Gelateria Tropicana di Amelia (Terni) con il gusto “Cocò”: Gelato al cocco con variegatura di lampone, negrella e scaglie di cioccolato. Stefano Stella del Bar Gelateria Pasticceria Caffellatte di Monteleone di Orvieto (Terni) con il gusto “Panpistacchio”: Fiordilatte con panettone in infusione e sbriciolato, variegato al pistacchio e pistacchi caramellati. Sabrina Mondi della Pasticceria Mondi di Foligno (Perugia) con il gusto “Nocciola”: Gelato alla nocciola tonda gentile trilobata IGP.

I commenti sono chiusi.