Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 1 ottobre - Aggiornato alle 03:36

Enologica Montefalco, tempo di anteprime e di abbinamenti: vino e connessioni con arte, musica e cibo

Sabato 17 settembre il taglio del nastro. Banco d’assaggio con 29 cantine. In arrivo degustazioni, laboratori, iniziative in cantina ed esperienze al calar del sole

Enologica Montefalco (foto Pier Paolo Metelli)

di D.N.

Tutto pronto per l’atteso evento “Enologica Montefalco – Abbinamenti”, in programma fino al 18 settembre a Montefalco, con degustazioni, laboratori, iniziative in cantina ed esperienze al calar del sole, ovvero il vino in abbinamento al cibo, all’arte e alla musica.

Iniziative Il programma dell’evento – organizzato da Consorzio Tutela Vini Montefalco e La Strada del Sagrantino, con il patrocinio del Comune di Montefalco e con il contributo del PSR dell’Umbria – si compone di enogastronomia, cultura, iniziative speciali come la passeggiata in notturna, degustazioni come “Audio di Vino: verticale di suoni e di vini”, degustazione teatrale “con delitto”, Montefalco Terra per il Vino, vino e musica in terrazza e la degustazione eno-astronomica, iniziative per i più piccoli e le loro famiglie, esposizione e degustazione di prodotti locali, insieme ad artigiani e artisti che prendono ispirazione dal mondo del vino e tantissimo altro ancora.

Aperitivo al tramonto Tra gli appuntamenti più attesi, sabato 17 settembre, alle ore 21.30 presso il Giardino Ex-Carceri, “Vino e Musica in terrazza” con i Cinquantini Rock’n’Roll Scorretto, accompagnati da una degustazione dei vini dei produttori del territorio. Come da tradizione per l’occasione le cantine del territorio ospiteranno un calendario di iniziative e l’atteso Aperitivo in cantina al tramonto, mentre i ristoranti di Montefalco presenteranno menu speciali con piatti in abbinamento ai vini Doc e Docg. Domenica 18 settembre torna la Festa di Fine Vendemmia, con la sfilata dei carri dell’uva.

29 cantine Protagonista centrale di “Enologica Montefalco – Abbinamenti” sarà il Banco d’assaggio dei produttori, con degustazione dei vini delle denominazioni Montefalco Doc, Spoleto Doc e Montefalco Sagrantino Docg e gli altri vini prodotti all’interno dei comuni delle DO tutelate dal Consorzio Tutela Vini Montefalco, che vedrà la presenza di ben 29 cantine: Adanti, Agricola Mevante, Antonelli San Marco, Arnaldo Caprai, Benedetti & Grigi, Briziarelli, Colle Ciocco, Colle del Saraceno, De Conti, Dionigi, Fattoria Colleallodole, La Veneranda, Le Cimate, Le Thadee, Napolini, Ninni, Perticaia, Scacciadiavoli, Tenuta Alzatura, Tenuta Bellafonte, Tenuta Colfalco, Tenuta Rocca di Fabbri, Tenute Baldo, Tenute Lunelli – Tenuta Castelbuono, Terre de la Custodia, Terre de’ Trinci, Terre dei Nappi, Terre di San Felice, Valdangius.

Taglio del nastro Enologica Montefalco si è aperto venerdì 16 settembre con la presentazione in streaming sulla pagina Facebook del Consorzio Tutela Vini Montefalco: dopo i saluti di Luigi Titta, sindaco di Montefalco, sono intervenuti Giampaolo Tabarrini, Presidente del Consorzio Tutela Vini Montefalco, Serena Marinelli, Presidente dell’associazione “La Strada del Sagrantino”, Roberto Morroni, Assessore all’agricoltura della Regione Umbria, e Donatella Tesei, Presidente della Regione Umbria. Sabato 17 settembre alle ore 10.30 presso il Chiostro di Sant’Agostino ci sarà invece il taglio del nastro dell’edizione 2022.

I commenti sono chiusi.