Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 28 settembre - Aggiornato alle 15:36

Da Maratea a Perugia: il gelato ‘stellato’ di Emilio arriva in via Mazzini con il caratteristico ‘carretto’

Ad ospitare le creazioni della rinomata gelateria premiata con i ‘Tre coni’ sarà Shinto, realtà sempre attenta all’eccellenza

Il gelato di Emilio da Maratea a Perugia

Cosa sarebbe l’estate senza un buon gelato? Meglio ancora se “stellato”. Shinto, il fusion restaurant di ispirazione giapponese, porta a Perugia (dopo la pasticceria Scaturchio di Napoli) un’autentica eccellenza del gusto made in Italy. A rendere ancora più dolce l’estate perugina saranno infatti le creazioni di Emilio, rinomata gelateria che dal porto di Maratea ha conquistato tutta Italia e che vanta fra le sue collaborazioni anche quella con lo chef di Bulgari, Niko Romito. Sabato 10 luglio debutterà a Perugia.

Più di un gelato Molto più che un gelato: quelli di Emilio sono autentici capolavori del gusto, che hanno addirittura vinto – anzi, riconfermato – i ‘Tre Coni’, il prestigioso riconoscimento per le migliori gelaterie d’Italia. Dalla gelateria di Maratea quindi a Perugia, passando per il punto vendita del Bulgari Hotel di Milano: Emilio arriva ora in via Mazzini, con un caratteristico “carretto” che riporta la memoria a un immaginario di altri tempi. Saranno solo quattro i gusti, per assaporare al meglio la qualità delle materie prime e le inimitabili note di gusto del gelato firmato Emilio. E, sorpresa fra le sorprese, nel carretto ci saranno anche gli Steccolecco, celebrati gelati artigianali su stecco vera eccellenza del Made in Italy. Shinto si conferma così una realtà sempre attenta all’eccellenza, capace di spaziare dalle sperimentazioni in chiave fusion al meglio della tradizione italiana.

I commenti sono chiusi.