sabato 4 aprile - Aggiornato alle 19:22

Coronavirus, la spesa a domicilio si fa anche con i prodotti tipici del lago

Il circuito ‘Bollino del Trasimeno’ propone un servizio utile che in questa fase d’emergenza rafforza anche l’economia attraverso le eccellenze locali

Alcuni prodotti del Bollino del Trasimeno

di D.N.

Anche eccellenze locali per la spesa a domicilio. Il circuito del ‘Bollino del Trasimeno’ lancia questa particolare consegna per combattere e rispondere concretamente alla crisi innescata dal Coronavirus. Un servizio utile che in questa fase d’emergenza rafforza anche l’economia attraverso le eccellenze locali. In questo modo si cerca di dare nuovo slancio a tanti produttori del territorio lacustre che producono eccellenze enogastronomiche tipiche, perfettamente idonee e con le carte in regola per stimolare il mercato di sbocco tra i consumatori del territorio: fino ad ora infatti una grossa fetta delle produzioni locali è assorbita dal movimento turistico attraverso i negozi e le botteghe, collocati nei centri storici degli otto Comuni del territorio.

Condividere qualità e genuinità Il Bollino del Trasimeno (www.bollinodeltrasimeno.it) con oltre 50 aziende del territorio impegnate in vari settori, per lo più del comparto agroalimentare, è il marchio di provenienza collettiva che veicola le eccellenze legate alla tradizione. «In questa fase di incertezza e sospensioni di molte attività e di tante iniziative economiche – dichiara Cristian Giardini promotore del Bollino e titolare di Giardini S.p.a. – le migliori risorse imprenditoriali presenti al Trasimeno devono condividere la loro qualità e genuinità con gli abitanti stessi. Molti associati si stanno muovendo in autonomia, altri in collaborazione diretta: l’importante è che questo meccanismo si metta in moto e operi sempre più».

Aziende del territorio Realtà significative come Agricola Bittarelli, Panificio Perella, Birre del Trasimeno, Letizia Tiezzi, Cantina delle Fate e altre ancora si stanno già muovendo. Anche la Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno di San Feliciano è già al lavoro. «Questa modalità è importante per coniugare le esigenze di tutti noi con il sostegno dell’economia locale» ha dichiarato Monica Giommini della Start Up Helios tra le promotrici dell’iniziativa. Le iniziative di consegna a domicilio dei prodotti tipici locali del Bollino del Trasimeno saranno via via tracciate sia sulle pagine Facebook degli associati sia sulla pagina del Bollino del Trasimeno. Per richieste e informazioni [email protected]

I commenti sono chiusi.