Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 15:00

‘Cantine Aperte a San Martino’ con il vino novello: l’appuntamento autunnale lancia il claim ‘Degusto, Conosco… Umbria!’

In 23 cantine, con l’obiettivo di far apprezzare il territorio e le sue eccellenze, torna l’iniziativa del Mtv Umbria che guarda con soddisfazione all’andamento dell’enoturismo malgrado l’emergenza sanitaria

Cantine Aperte a San Martino, il foliage delle vigne in autunno

di D.N.

Il 6/7 e 13/14 novembre torna Cantine Aperte a San Martino, l’evento dedicato al vino nuovo e al vino novello, occasione per degustare anche i vini invecchiati e i prodotti tipici di stagione. Saranno 23 le cantine aderenti all’iniziativa in tutta la regione, che con degustazioni guidate, pranzi e cene col vignaiolo, momenti di approfondimento ma anche di divertimento dedicati a grandi e piccoli, ospiteranno i turisti del vino che vogliano approfittare dell’Estate di San Martino per godere di una giornata fuori porta.

Condivisione “Cantine Aperte a San Martino rappresenta un momento importante per le nostre cantine, che condividono con il pubblico i primi risultati della vendemmia e non solo – precisa il presidente MTV Umbria Giovanni Dubini -. Sarà un’ulteriore occasione di divertimento e di conoscenza per gli appassionati, in totale sicurezza. I nostri soci hanno dimostrato, nel corso di quest’anno, di saper garantire un’accoglienza attenta, nel rispetto delle regole. La presenza degli enoturisti, malgrado l’emergenza sanitaria, non è mancata, anzi è stata spalmata nel corso di tutto l’anno, permettendo anche alle cantine una migliore gestione dei flussi e delle attività”.

Cantine Le Cantine Aperte a San Martino di Perugia saranno la cantina G.B. Bennicelli a Solfagnano, Chiorri a Sant’Enea, Goretti a Pila, Castello Monte Vibiano, Baldassarri e Sasso dei Lupi a Marsciano; a Torgiano, invece, aprirà le sue porte la cantina Lungarotti, mentre ad Assisi la cantina Saio. Nell’area di Montefalco appuntamento alle cantine Agricola Mevante, Arnaldo Caprai, La Fonte di Bevagna (Bevagna), Le Cimate, Lungarotti, Perticaia, Scacciadiavoli, Terre de la Custodia (Gualdo Cattaneo) e Valdangius, mentre in quella del Trasimeno apriranno le cantine Carlo e Marco Carini (Colle Umberto) e Madrevite (Castiglione del Lago). Appuntamento anche alle Cantine Blasi di Umbertide, alla Fattoria di Monticello (San Venanzo), alle Cantine Zanchi (Amelia) e alla Agricola Palazzone di Orvieto. La partecipazione alle iniziative di Cantine Aperte a San Martino è solo su prenotazione direttamente alla cantina. Obbligo di Green Pass. Qua l’elenco delle Cantine Aperte a San Martino con i relativi programmi.

I commenti sono chiusi.