sabato 4 aprile - Aggiornato alle 19:21

‘A maggior gloria dell’olio’: a tavola per conoscere le migliori espressioni oleicole regionali. E non solo

Una serie di incontri-degustazioni, tra oli, vini e cucina dell’Osteria del Posto di Corciano: si inizia con la Sicilia e poi Puglia, Umbria, Campania e Liguria

Olio extravergine

di Dan. Nar.

Assaggiare, conoscere e prima ancora sorprendersi. Scoprendo le caratteristiche dei migliori oli extra vergine di oliva prodotti nelle regioni italiane, guidati nell’assaggio da Giulio Scatolini, uno dei massimi esperti nazionali (oggi si potrebbe definire guru o, per chi è più social, influencer) in olio extra vergine di oliva. Una serie di incontri-degustazioni, in collaborazione con i vini dell’Enoteca Giò di Perugia, allietati dalla cucina dell’Osteria del Posto di Corciano, eccellenza della ristorazione regionale di cui Umbria24 ha già parlato. Un appuntamento al mese in programma dal 3 marzo al 7 luglio.

Degustazioni tra oli, vini e cucina Non si tratta di un corso né di una master-class, altro termine molto in voga, ma semplicemente di una degustazione guidata, volta a far apprezzare a cultori e non solo, le mille varietà di olio, e prima ancora di cultivar, di cui l’Italia è ricca. Si inizia martedì 3 marzo con la Sicilia. Prima si assaggeranno sei diversi oli provenienti da specifiche varietà e zone della regione, poi si degusteranno piatti della cucina di Osteria del Posto accompagnati da vini siciliani, guidati nella degustazione da esperti dell’Enoteca Giò, recentemente premiata, unica attività in Umbria ad ottenere questo riconoscimento, tra le migliori enoteche d’Italia per la nuova Guida del Gambero Rosso. I prossimi appuntamenti prevedono focus, con la stessa combinazione oli, vini e cucina, su Puglia, Umbria, Campania e Liguria. Sei oli e tre vini per ogni serata, con piatti in accompagnamento. La prenotazione è necessaria ([email protected]).

I commenti sono chiusi.