domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:50
30 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:13

Gubbio, inaugurata caserma dei vigili del fuoco intitolata a Perugini e Paruccini

Nella mattinata spettacolare esercitazione in piazza Grande. Nel pomeriggio la cerimonia ufficiale in via dell'Arboreto

Gubbio, inaugurata caserma dei vigili del fuoco intitolata a Perugini e Paruccini
Esercitazione de vigili del fuoco in piazza a Gubbio

MULTIMEDIA

Guarda il video

L’attesa è terminata. Finalmente a Gubbio è stata inaugurata la nuova sede del Distaccamento dei vigili del fuoco con un programma che ha coinvolto i vertici dei vigili del fuoco a livello nazionale.

VIDEO

Esercitazione in piazza La manifestazione è stata articolata in due diverse fasi: al mattino, dalle 10.30, in piazza Grande il saggio professionale dei vigili del fuoco con alcune simulazioni degli interventi di soccorso che più frequentemente vengono portati a compimento. Dopo il montaggio di 3 “scale all’italiana controventate”, è stato simulato un incendio abitazione con recupero persona da una finestra del palazzo dei Consoli in collaborazione con il personale sanitario. Poi la simulazione dell’incendio di una bombola di gas e la successiva messa in sicurezza, la simulazione dello scenario conseguente a un incidente stradale con presenza di sostanze pericolose, l’effettuazione di una ricerca di persona sotto macerie con l’impiego delle unità cinofili dei vigili del fuoco e quindi il finale caratterizzato dalla discesa della bandiera nazionale dalla sommità del palazzo dei Consoli con personale esperto in tecniche Saf (speleo alpino fluviale) con il contestuale suono dell’inno nazionale da parte della banda musicale di Gubbio.

Taglio del nastro Nel pomeriggio dalle 18, in via dell’Arboreto, la cerimonia per l’intitolazione della nuova sede dei vigili del fuoco con la presenza della autorità civili e militari e religiose, a livello locale, provinciali e regionali. Presenti anche il capo dipartimento dei vigili del fuoco, prefetto Musolino, il capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, Gioacchino Giomi, alcuni direttori centrali, il direttore regionale dei vigili del fuoco Umbria Ruggiero, alcuni direttori regionali delle regioni limitrofe, il comandante provinciale Frezza. Oltre al sottosegretario all’Interno con delega ai vigili del fuoco, Gianpiero Bocci. La nuova sede è stata intitolata a Ubaldo Perugini e Umberto Paruccini, due vigili del fuoco uccisi durante la seconda guerra mondiale.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250