mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:26
13 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:15

Guardea, concluso il restauro dell’Arco della pace: occhi elettronici per scoraggiare vandali

Circa 40 mila euro di lavori col Puc3, sindaco: «Riqualificazione socialmente cruciale»

Guardea, concluso il restauro dell’Arco della pace: occhi elettronici per scoraggiare vandali
L'Arco della pace di Guardea

Concluso il restauro dell’Arco della pace di Guardea, realizzato con pietre provenienti da tutto il mondo, da Nagasaki a Berlino passando per la Nuova Zelanda.

Restaurato l’Arco della Pace Gli interventi sono stati finanziati con rica 40 mila euro di fondi regionali, precisamente inseriti nella partita del Puc3. I lavori sono consistiti nella sostituzione delle pavimentazioni in pietra e mattoni, nella tinteggiatura e nel ripristino integrale dell’impianto di illuminazione e nell’installazione delle telecamere a infrarossi per sorvegliare la zona h24 e disincentivare gli atti vandalici che avevano deturpato l’area.

«Lavori importanti in zona molto frequenta» Tra gli interventi anche la messa in sicurezza e il miglioramento della strada di accesso a Santa Illuminata e la manutenzione del verde. In programma prossimamente, secondo quanto rende noto il Comune, anche l’installazione di giochi per bambini: «È stato un intervento molto importante – dichiara il sindaco Giampiero Lattanzi – sia dal punto di vista culturale, data la presenza anche di strutture per spettacoli, concerti e teatro, sia da quello sociale. La zona dell’Arco della Pace è infatti il luogo principale scelto dai giovani di Guardea per riunirsi e soprattutto in questo periodo estivo è frequentatissima».

Costruito con pietre di tutto il mondo L’Arco della Pace, o della Coscienza planetaria, è stato inaugurato nel 2001 in occasione del Giubileo. La sua costruzione cominciò pochi anni prima per iniziativa dello stesso Lattanzi, sindaco tra la fine degli anni Novanta e l’inizio dei Duemila, che scrisse ai suoi colleghi di importanti città del mondo invitandoli ad inviare una pietra caratteristica. Si tratta di un grande arco costruito con frammenti dei più significativi siti del pianeta per simboleggiare l’adesione ai principi universali della convivenza sulla terra.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250