martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 20:56
28 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:29

Green mobility, un’altra azienda umbra sbarca in borsa: è la Smre di Umbertide

Gepafin con una operazione da 1,5 milioni entra nel progetto e acquista il 15% di Iet, spin off dell'azienda quotata

Green mobility, un’altra azienda umbra sbarca in borsa:  è la Smre di Umbertide

L’azienda Smre spa di Umbertide è da pochi giorni in Borsa. L’azienda, specializzata nella progettazione e costruzione di macchine industriali ad alto contenuto tecnologico e che, negli ultimi anni, ha investito in ricerca e sviluppo di soluzioni innovative nella green mobility, è stata quotata sul segmento Aim Italia, il listino di Borsa italiana dedicato alle piccole e medie imprese.

I dettagli del percorso che ha consentito all’azienda di raggiungere questo importante obiettivo saranno illustrati da Samuele Mazzini, fondatore e amministratore delegato di S.M.R.E., nel corso di un appuntamento pubblico con la stampa in programma venerdì 29 aprile alle 11:00 nella sede di Confindustria Umbria in via Palermo. Parteciperanno anche Giovanni Natali, amministratore delegato della società di consulenza in finanza strategica Ambromobiliare Sepa, advisor finanziario dell’operazione, e Salvatore Santucci, presidente di Gepafin, che ha finanziato il progetto green mobility investendo nell’iniziativa 1,5 milioni di euro, mediante l’acquisizione di una partecipazione di circa il 15% nel capitale sociale di Iet spa spin off di Smre

Profilo Ogni anno Smmre progetta e costruisce circa cento macchine standard e speciali realizzate su misura e negli ultimi anni ha visto crescere in manierasignificativa la propria attività grazie soprattutto all’export verso Usa, Germania, Regno Unito, Francia, Polonia, Scandinavia, Australia. Il potenziale innovativo e il forte orientamento alla crescita hanno spinto l’azienda umbra verso il percorso della quotazione come veicolo per la propria espansione per accelerare lo sviluppo e per dedicarsi pienamente al progetto di green mobility.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250