venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 01:47
22 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:06

Gli Stadio tornano a Città di Castello: venerdì il concerto a Trestina

Dopo 13 anni la band di Gaetano Curreri ancora sul campo dello Sporting: «Festeggiamo così la serie D»

Gli Stadio tornano a Città di Castello: venerdì il concerto a Trestina
Gli Stadio

di B.M.

Gli Stadio tornano a Trestina. Tappa tifernate per i vincitori del Festival di San Remo: sarà allo stadio Casini di Trestina l’unica data umbra del tour «Miss Nostalgia». L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è per venerdì 29 luglio ore 21.

Ritorno dopo 13 anni Fautore dell’iniziativa, insieme all’amministrazione comunale, è lo Sporting Club di Trestina «Che così festeggia la promozione in Serie D – ha detto Leonardo Bambini, presidente della società calcistica – abbiamo voluto ancora gli Stadio, nostri ospiti già nel 2003, perché in quella circostanza ci portarono fortuna. E poi il concerto di Trestina allora coincise con un momento epocale nella storia del complesso, dato che scandì il ritorno sul palco del suo leader Gaetano Currieri, dopo un problema di salute che lo aveva tenuto lontano dal pubblico».

Due squadre in Serie D «Questo evento è importante per tutta la città, grazie alla disponibilità dell’impianto di Trestina, omologato anche per questo tipo di manifestazioni – hanno detto il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore allo sport Massimo Massetti – Vogliamo ringraziare lo Sporting Club che ha scelto di festeggiare con una serata di grande qualità e siamo orgogliosi di essere rappresentati da due compagini nel prossimo campionato di serie D».

Grande spettacolo «I contorni dell’evento ci sono tutti – ha aggiunto Fabio Battistelli, musicista e amico degli Stadio – Città di Castello sarà l’unica tappa umbra dei vincitori di San Remo, un gruppo che con Un giorno mi dirai ha scalato le classifiche di radio e vendite, avendo la meglio anche sugli idoli pop dei giovani. Ma chiamare lo spettacolo con cui stanno girando l’Italia concerto è molto riduttivo, perché propone una carrellata dei maggiori successi, con camei di Vasco Rossi e Lucio Dalla, molto legati a Currieri con cui hanno composto brani, resi famosi dalle maggiori cantanti italiane. Ci sono contributi video, storie di aneddoti e naturalmente tanta musica».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250