domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 21:06
6 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 09:21

Giustizia sportiva: convegno organizzato a Foligno dall’ordine degli avvocati

I rapporti dell'ordinamento sportivo con quello ordinario: se ne parlerà venerdi a Palazzo Trinci

Giustizia sportiva: convegno organizzato a Foligno dall’ordine degli avvocati
Il pallone della Serie D

Nel tempo il diritto sportivo si è ritagliato un ruolo importante nel panorama giuridico italiano ed internazionale. Proprio perché ordinamento autonomo ed indipendente, il diritto sportivo è munito di un proprio codice, propri statuti federali e regolamenti nonché di propri organi di giustizia sportiva. Lo sport, o meglio la giustizia sportiva, quindi, in che rapporto è con la giustizia ordinaria? In quali casi sportivi si può applicare l’una e o l’altra? Le risposte a queste e a tante altre domande si troveranno nell’evento di formazione professionale. “I rapporti tra giustizia ordinaria e giustizia sportiva” che si terrà venerdì 6 maggio presso la sala rossa di Palazzo Trinci a Foligno. Organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Perugia, dalla Fondazione Forense “Giovanni Dean” di Perugia e patrocinato dal Coni Umbria e dal Comune di Foligno, l’evento è rivolto agli avvocati, magistrati e dirigenti Coni ed è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Spoleto (4 crediti).

Il programma Moderatore dell’incontro sarà l’ avvocato giornalista Luigi Luccarini.Poi  interverrà il sindaco di Foligno Nando Mismetti e  ci sarà anche il presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza; presidente dell’Ordine Avvocati di Perugia e della Fondazione Forense di Perugia.

I contenuti Questi gli argomenti trattati:  profili di responsabilità civile nello sport (avv Mauro Carboni, Foro di Perugia, sostituto procuratore arbitrare Aia Figc); reati sportivi, prova penale, daspo (Paolo Micheli, consigliere Corte Suprema di Cassazione); ruolo della difesa nella giustizia sportiva; modello organizzativo ex D. Lgs. 231/2001 e giustizia sportiva, verso il tramonto della responsabilità oggettiva?

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250