venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 06:54
22 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:47

Giornata della donna, Epicoco: «Future mamme credano di più nelle proprie potenzialità»

«Le opzioni che la struttura dell’ospedale di Perugia è in grado di offrire sono garanzia della migliore assistenza»

Giornata della donna, Epicoco: «Future mamme credano di più nelle proprie potenzialità»

E’ un appello alle mamme quello che il direttore della struttura complessa di Ostetricia e ginecologia Giorgio Epicoco lancia nella giornata dedicata alla donna, a proposito di nascite, nell’incontro tra medici, ostetriche e personale infermieristico con il mondo femminile che si è svolto nella mattinata di venerdì 22 aprile nell’atrio principale del S. Maria della Misericordia.

Epicoco «E’ necessario una inversione di marcia – dice Epicoco -, una presa di coscienza delle future mamme ancora poco convinte delle proprie potenzialità nell’affrontare il parto. Le opzioni che la struttura dell’ospedale di Perugia è in grado di offrire – parto in acqua, parto naturale demedicalizzato e parto indolore – sono garanzia della migliore assistenza. Alzare il livello di fiducia, cioè credere nella professionalità e nelle competenze del personale sanitario per ricostituire quella unione solidale che è garanzia del sistema sanitario nazionale e favorisce il non ricorso ad una eccessiva medicalizzazione». Tra le donne che hanno voluto esprimere piena soddisfazione nell’assistenza ricevuta al momento del parto, una giovane, Debora, che ha dato alla luce la primogenita Adele appena cinque giorni fa. «Un’esperienza indimenticabile, con ostetriche capaci di trasmettere empatia, questa mattina con mio marito Luca siamo tornati in ospedale per complimentarci con loro».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250