domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:43
21 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 20:50

Giano dell’Umbria, cacciatore si ferisce all’addome con colpo di fucile: operato nella notte

L'uomo di 63 anni residente in zona stava praticando l'attività venatoria in orario vietato, è in prognosi riservato. Indagini affidate ai carabinieri che ipotizzano l'incidente

Giano dell’Umbria, cacciatore si ferisce all’addome con colpo di fucile: operato nella notte
L'ospedale di Foligno (foto Preziotti)

di Chiara Fabrizi

Cacciatore si ferisce accidentalmente all’addome con un colpo di fucile. Questa la prima ricostruzione fornita dai carabinieri di Todi che intorno alle 22 di martedì sono intervenuti in località Moriano (Giano dell’Umbria) insieme ai sanitari del 118 per soccorre il sessantatreenne residente nel piccolo comune.

Cacciatore si ferisce all’addome con colpo di fucile L’uomo, sempre rimasto cosciente, è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Foligno dove nella notte, in base a quanto risulta, è stato sottoposto a un intervento chirurgico per poi essere ricoverato con prognosi riservata anche se fortunatamente non risulta in pericolo di vita. Nei boschi di Moriano martedì notte hanno lavorato anche i carabinieri di Todi, coordinati dal tenente Bartolomeo Aleo. Secondo la prima ricostruzione il colpo sarebbe stato esploso accidentalmente dallo stesso sessantatreenne, N.A. le sue iniziali, che detiene regolarmente il fucile e tutte le autorizzazioni del caso per l’attività venatoria che tuttavia, come noto, non può essere praticata nelle ore notturne. Al vaglio la dinamica dell’incidente. Il cacciatore ha infatti spiegato di essere scivolato e perdendo l’equilibrio avrebbe fatto fuoco ferendosi all’addome. A dare l’allarme al 118 un amico che non si trovava a caccia con lui come inizialmente riferito, ma gli ha prestato i primi soccorsi. Il cacciatore infatti avrebbe lasciato l’auto di fronte a casa dell’amico per poi addentrarsi nel bosco, l’uomo sentito lo sparo ha chiamato il sessantatreenne che ha poi raggiunto, trovandolo riverso a terra.

@chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250