martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:51
19 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:10

Foligno, la Quintanella di Scafali compie quaranta anni: atteso corteo storico con 450 bimbi e giostra

Presentato il calendario degli appuntamenti, si apre lunedì con la gara De lo dolce desinare. Fantauzzi: «Ormai manifestazione regionale, rapporto più stretto con Quintana»

Foligno, la Quintanella di Scafali compie quaranta anni: atteso corteo storico con 450 bimbi e giostra
La quintanella di Scafali

Quaranta anni. Questo il traguardo raggiunto dalla Quintanella di Scafali che festeggia l’importante compleanno con una serie di iniziative in programma per tutta la settimana. Ispirata alla celebre Quintana di Foligno, conclusasi proprio nelle ultime ore con la Giostra della Rivincita vinta dal Pugilli, la Quintella coinvolgerà tantissimi bimbi a partire da lunedì 19 settembre quanto in piazza andrà in scena la gara De lo dolce desinare, dove i rioni si sfideranno cimentandosi nella cucina di un piatto seicentesco che sarà valutato da una giuria di esperti.

La festa del Pugilli: fotogallery

La Quintanella di Scafali compie 40 anni A presentare in Comune a Foligno la 40esima edizione è stato il presidente dell’Ente Giostra della Quintanella, David Fantauzzi: «Si tratta di un appuntamento importante coinvolge tanti volontari ed è ormai un evento di tutta la città di Foligno ma ora si è trasformata in manifestazione regionale che vede sfilare quasi 450 bambini in costume storico che non sono sicuramente solo di Scafali». Per martedì sera nella piazza della frazione è in programma la festa di compleanno della manifestazione nata nel 1976, mentre mercoledì sera nella cornice della storica Villa dei Cedri è attesa la sfilata e la gara degli abiti seicenteschi più belli. Gli appuntamenti proseguono con la serata Amarcord di giovedì quando coi protagonisti degli anni passati verranno ripercorsi i momenti salienti della Quintanella, seguirà la Giostra dei campioni con la sfida dei campioni del passato. Venerdì sera si entra nel vivo con la gara dei tamburini che rappresenta uno dei momenti più importanti dopo la Giostra. La battaglia di suoni e ritmi si svolgerà in piazza del Popolo dove tutti tenteranno di battere i quattro volte campioni del Forno vecchio.

Corteo storico e Giostra Sabato sera lettura del bando e corteo storico dei piccoli protagonisti che sfoggeranno gli splendidi abiti seicenteschi. Si chiude domenica con la Giostra della Quintanella in programma alle 15 al Campo de li Giochi di Scafali dove gli otto cavalieri si affronteranno per conquistare l’ambito Palio. Nel corso della presentazione della manifestazione Fantauzzi ha sottolineato, tra l’altro, che «si è avviata una discussione per una più stretta collaborazione con la Quintana di Foligno, alla quale si ispira e per la quale rappresenta, da sempre, il settore giovanile per la formazione dei giovani quintanari e per la diffusione della cultura barocca». L’assessore Graziano Angeli, che ha la delega ai rapporti con le frazioni, ha rilevato che «la manifestazione ha consolidato sempre di più il rapporto con la città anche per lo spazio dato ai più piccoli». E’ intervenuta anche Rita Barbetti, vicesindaco con delega alla cultura, annunciando la prossima inaugurazione del restaurato Oratorio del Crocifisso, che si trova nei pressi di Palazzo Candiotti.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250