mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 02:02
29 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:37

Foligno, in funzione il nuovo impianto di distribuzione carburante per l’aeroporto

Intervento finanziato da Fondazione Carifol, Bartolini: «Occasione strategica per turismo privato e imprese» e Mismetti: «Un'altra giornata importante per il territorio»

Foligno, in funzione il nuovo impianto di distribuzione carburante per l’aeroporto

Nuovo impianto di distribuzione di carburante per l’aeroporto di Foligno. All’indomani dell’apertura al traffico della Foligno-Civitanova, altro importante taglio del nastro per la città che potenzia i servizi della struttura di Sant’Eraclio intitolata a Giorgio Franceschi in grado di  garantire non solo un’attività di protezione civile ma anche quella del turismo privato.

Nuovo impianto di distribuzione carburante All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco Nando Mismetti, il presidente della Fondazione Carifol che ha finanziato l’intervento, Gaudenzio Bartolini e il suo predecessore Alberto Cianetti, e il  direttore generale della vigilanza tecnica dell’Enac, Roberto Vergari. Per tutti Foligno venerdì mattina ha piazzato un altro tassello fondamentale per lo sviluppo infrastrutturale, economico e turistico del territorio. «Sono una trentina le aziende che lavorano nel comparto aeronautico ed aver dotato il nostro aeroporto della stazione carburante non rappresenta soltanto un’opportunità in più sul fronte imprenditoriale ed occupazionale – ha rilevato Bartolini – ma anche un’occasione strategica per il settore turistico ed il rilancio stesso dell’intera struttura che si candida così a diventare un punto di riferimento internazionale per l’avioturismo».

Intervento finanziato da Fondazione Carifol A far eco è il sindaco Mismetti: «Dopo la storica giornata di ieri con l’apertura della strada statale 77, oggi è un’altra giornata importante per il territorio perché – ha detto – la sfida al cambiamento non riguarda il futuro ma il presente. Grazie all’apporto della Fondazione Carifol, l’aeroporto ha ora una serie di servizi in grado di garantire non solo un’attività di protezione civile ma anche quella del turismo privato che si può muovere lungo un asse tra Roma, Assisi e Loreto che può coinvolgere il nostro territorio». Il sindaco Mismetti ha ringraziato il Presidente della Fondazione, Gaudenzio Bartolini, e il suo predecessore, Alberto Cianetti,«per la loro azione che, nel tempo, ha portato all’inaugurazione di questo servizio, strategico per il nostro scalo». Concetti, quelli sulla valenza del nuovo impianto di distribuzione del carburante, rilanciati dal rappresentante dell’Enac Vergari secondo il quale «molti turisti che volano in aereo programmano i viaggi in base alla disponibilità di stazione di carburante e questa struttura porterà senz’altro ha risvolti positivi di crescita».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250