domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:50
16 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:26

Foligno, bilancio spacca ancora la maggioranza e Mismetti: «Non escludo le dimissioni»

Dopo lo stop in commissione, lunedì pomeriggio summit di coalizione per tentare di ricucire

Foligno, bilancio spacca ancora la maggioranza e Mismetti: «Non escludo le dimissioni»
Nando Mismetti (foto Fabrizi)

di C.F.

«Non escludo le dimissioni». Così il sindaco Nando Mismetti sulla crisi di maggioranza aperta intorno all’approvazione del bilancio previsionale che in commissione consiliare ha già incassato una bocciatura ed è atteso in aula per il 24 maggio.

Crisi di maggioranza Lunedì alle 17.30 è in programma un incontro tra le forze che compongono la coalizione nell’ambito del quale si tenterà di ricucire lo strappo, non il primo della legislatura: «Se prevarrà il senso di responsabilità e ci saranno le condizioni andremo avanti con un percorso condiviso, altrimenti non escludo le dimissioni perché – sono state le parole del primo cittadino – è indubbio che non si possa continuare con questo grado di instabilità». Oltre ai dissidenti Moreno Finamonti (Pd), Lorenzo Schiarea (Movimento per Foligno) e Roberto Ciancaleoni (Socialisti), la spaccatura all’interno della maggioranza si è ampliata in commissione bilancio dove il documento economico e finanziario non è stato sostenuto da Elio Graziosi (Gruppo misto) e l’astensione di Lorella Trombettoni (Pd). Se il numero dei dissidenti dovesse salire a cinque, la maggioranza non avrebbe i numeri per approvare il bilancio.

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250