giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 18:57
10 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 21:00

Foligno, ai campionati italiani di corsa su strada vincono Marouan Razine e Fatna Maraoui

Gli atleti più veloci d'Italia si sono misurati su un circuito cittadino di 2 km ripetuto cinque volte. I runners si sono contesi il tricolore attraversando le vie del centro storico

Foligno, ai campionati italiani di corsa su strada vincono Marouan Razine e Fatna Maraoui
Ai nastri di partenza

Tutto esaurito a Foligno dove seimila persone hanno assistito ai campionati italiani di corsa su strada 10 km. Ha vnto Marouan Razine mentre per le donne si è imposta Fatna Maraoui. Tra atleti, tecnici e accompagnatori, oltre 2500 persone sono arrivate in città per il week end con gli alberghi convenzionati pieni.

Le gare Ai nastri di partenza si sono presentati 450 atleti divisi in categorie. I primi a partire sono stati gli allievi e le allieve (anno 1999-2000) alle 16,30. Tra i ragazzi si è laureato Campione d’Italia Luca Alfieri della squadra Bovisio Masciago, secondo si è classificato Idam Ayoub della Cosenza K42, terzo si è piazzato Yassin Choury della Vittorio Alfiere Asti. Tra le ragazze (per loro solo tre giri) ha trionfato la campionessa Nadia Battocletti della società Valli Di Non E Sole, seconda Michela Cesarò del Cus Torino, terza Vanessa Campana della Brescia 1950. Ottava Giulia Giorgi della Libertas Cus Perugia, mentre il primo tra i ragazzi umbri è stato Marco Sorbi della Atletica Podistica Winner arrivato 26°. A Foligno era presente anche il campione Stefano Baldini, vincitore delle Olimpiadi 2004 di Atene, in qualità di selezionatore delle giovani promesse. Questa gara era importante in vista delle convocazioni nazionali in vista dell’appuntamento del 9 novembre, quando a Rennes (Francia) è previsto un incontro internazionale tra Francia, Italia, Gran Bretagna e Svizzera, che metterà di fronte i migliori quattro pari grado di ogni nazionale. «Sono molto soddisfatto di questa gara. Il percorso era molto bello e l’organizzazione è stata fantastica».

Senior femminile Alle 17,30 è partita la gara delle Senior Femminile delle Promesse Femminile (1994-95-96), Juniores Femminile (1997-1998). A laurearsi campione d’Italia è stata l’azzurra Fatna Maraoui che corre per l’Esercito. Seconda Silvia Weisssteiner del Gruppo sportivo Forestale, terza Valeria Roffino delle Fiamme Gialle. Tra le Promesse si è imposta Giulia Mattioli mentre nella categoria Juniores ha vinto Nicole Svetlana Reina del Cus Pro patria Milano. Alle 18,30 sono scattati i maschi Senior, gli Junories e le Promesse. Campione italiano si è laureato Marouan Razine dell’Esercito che si è imposto su Joash Kipruto Koech e su Samuele Dini delle Fiamme Gialle. Samuele, ragazzo del 1994, è stato anche il primo classificato per la categoria Promesse maschili. Tra gli Juniores si è imposto Pietro Riva delle Fiamme Oro Padova campione europeo junior. Primo fra gli umbri Riccardo Passeri, mentre l’atleta di casa Alessio Sepe (classe 1997) è arrivato 55esimo.

Corsa impegnativa La gara è stata impegnativa. Alla partenza si sono presentati anche campioni del calibro di Manuel Cominotto (ex campione italiano sui 10mila), Dario Santoro (campione italiano di maratona 2015), Daniele d’Onofrio (campione italiano mezza maratona 2016), Ahmed El Mazoury (campione italiano dei 10mila metri su pista) nonché l’olimpionico di Rio Olivier Irabaruta del Burindi (ogni squadra poteva schierare uno straniero che non ha concorso al titolo di campione italiano).

Il presidente Felice per la riuscita della manifestazione Gian Luca Mazzocchio, Presidente dell’Atletica Winner Foligno, società organizzatrice di questi Campionati. «La città – ha detto Mazzocchio – ha risposto in maniera fantastica fin dalle prime ore del mattino. Ringrazio personalmente i cittadini perché hanno dimostrato grande prova di maturità, le autorità che ci hanno sostenuto e il nostro sponsor – UmbraGroup – che ha creduto in noi sin dall’inizio. Abbiamo stimato che attorno al percorso si siano assiepate oltre seimila persone, un numero che non ci aspettavamo e che ci rende orgogliosi. Da questo numero e con questa macchina organizzativa rodata ripartiremo per la programmazione della Mezza Maratona del 2 ottobre prossimo. Questi campionati di corsa su strada hanno dimostrato come Foligno sia in sintonia con le manifestazioni sportive e come sia giusta e sensata la sua candidatura a Città Europea dello Sport. «Tra due settimane – ha spiegato Enrico Tortolini, delegato allo Sport del Comune – avremo la risposta. Siamo tra la rosa delle città favorite. Questa manifestazione per noi è stata un punto di arrivo ma anche di partenza. La città ha risposto alla grande».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250