venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 08:37
29 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:23

Foligno, 29enne trovato morto nella cantina di casa: ipotesi overdose

Del ragazzo di Sant'Eraclio non si avevano notizie da lunedì sera, corpo senza vita scoperto da polizia e familiari. Sul posto gli uomini della scientifica e il medico legale

Foligno, 29enne trovato morto nella cantina di casa: ipotesi overdose
Polizia (foto archivio Colonna)

di Chia.Fa.

Ventinovenne trovato morto per sospetta overdose nello scantinato di casa in zona Sant’Eraclio (Foligno). Sono stati familiari e poliziotti accompagnati da un amico del giovane a fare la tragica scoperta nella serata dopo che da lunedì si era persa ogni traccia di Omar Pilotti.

Giovane trovato morto in cantina Sul posto stanno lavorando gli uomini del vicequestore aggiunto Bruno Antonini, quelli della scientifica e il medico legale incaricato di compiere l’ispezione cadaverica esterna. Tuttavia, l’ipotesi degli investigatori parla di un decesso per overdose, la seconda in Umbria nelle ultime 24 ore. Stando a quanto risulta del giovane, che viveva da solo al centro di Sant’Eraclio, non si avevano più notizie da lunedì sera. Un amico era in possesso di una copia delle chiavi di casa ma nell’appartamento, controllato ripetutamente nei giorni di assenza, non si era più avuta traccia del passaggio del ventinovenne.

Ipotesi overdose Inutili anche i tentativi compiuti per rintracciarlo tra conoscenti e ambienti vari, almeno fino alla serata di giovedì quando i familiari si sono recati nell’abitazione insieme alla polizia. Qui è emerso che l’immobile dispone anche di una cantina, subito raggiunta dalle autorità. La porta del locale è risultata chiusa dall’interno, facendo tragicamente presagire il peggio accertato pochi minuti dopo quando il seminterrato è stato aperto. A terra è stato rinvenuto il corpo senza vita del giovane, senza alcun segno di violenza. Sul posto è stato richiesto l’intervento dei sanitari del 118, ma il personale in servizio non ha potuto far altro che constatare il decesso di Pilotti mentre gli investigatori si sono messi al lavoro, avviando le indagini del caso.

Il dramma Dalla serata di giovedì decine di post sono stati pubblicati sulla bacheca del giovane tragicamente deceduto. Messaggi degli amici più cari ma anche di semplici conoscenti che con poche parole tratteggiano il carattere del ventinovenne: «Sempre gentile, cortese e pronto a dare una mano, col sorriso in faccia e la battuta pronta – scrive Iris – un ragazzo intelligente, schietto ma molto alla mano. Se ne trovano poche di persone così, qua e oggi. Sono davvero sconvolta e dispiaciuta, non te lo meritavi. Ma la vita purtroppo è anche questo, riposa in pace, è stato un vero piacere fare la tua conoscenza».

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250