martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:36
23 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:32

Fere sabato a Latina per la sesta gara in 21 giorni, Carbone: «Questa Ternana può sbalordire»

Stanchezza rossoverde ma il tecnico guarda al potenziale: «Da lunedì si lavorerà meglio»

Fere sabato a Latina per la sesta gara in 21 giorni, Carbone: «Questa Ternana può sbalordire»

di M.R.

Tanti minuti sulle gambe con poco tempo di recupero, di energie la Ternana ne ha già consumate tante e il piano di lavoro è stato ampiamente condizionato dal calendario ma sabato c’è il Latina fuori casa e mister Carbone non vuole concedere nulla all’avversario.

Fere «I ragazzi sono stanchi – dichiara il tecnico calabrese – io non ho fatto altro che recuperi e rifiniture e se ci mancano gli ultimi metri di campo non posso colpevolizzare i miei uomini, tantomeno voglio preoccuparmi perché la costruzione di gioco non manca. Anzi, vi dirò di più: questa squadra può sbalordire».

Latina Sabato pomeriggio si scende in campo al ‘Francioni’, per la sesta gara in 21 giorni con pedine che non hanno mai staccato la spina e due grossi interrogativi, ovvero Avenatti e Germoni, entrambi da valutare dal punto di vista fisico: l’uno con distorsione alla caviglia e l’altro una contusione al collo del piede: «Se mi rendo conto che sono al 70% sono esclusi dalla convocazione – dice Carbone – mi serve gente in forma».

Le certezze Due le uniche cose date per certe dall’allenatore per la gara: «Di Noia a sinistra se non c’è Germoni e Palumbo a centrocampo dal primo minuto». Sul conto di quest’ultimo, Carbone ha detto: «Deve mangiarsi il mondo, tirare fuori tutta la grinta e la tenacia possibile, ha tto dalla sua parte in questo momento della vita». Altra scommessa riguarda Masi: «Per me è un giocatore straordinario e fantastici sono tutti i giovani di cui disponiamo».

I gol Sul fatto che la squadra finalizza poco, Carbone dice: «Per il momento quello che mi interessa è vedere compattezza e capacità di gestire la gara, poi da lunedì si apre una fase nuova per me, potrò iniziare davvero a lavorare come si deve». Del Latina Carbone teme la dinamicità e la capacità di essere una squadra competitiva sia col 4-4-2 che col 3-5-2: «evo prepararmi per affrontare entrambe le situazioni, dobbiamo essere pronti a rispondere all’avversario qualunque modulo proponga».

@martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250