venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:12
24 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:11

Farmacie comunali Terni, «A rischio 20 lavoratori e servizi»: Filcams Cgil lancia l’allarme

Desiré Marchetti: «Manca deroga di Palazzo Spada per continuità occupazionale»

Farmacie comunali Terni, «A rischio 20 lavoratori e servizi»: Filcams Cgil lancia l’allarme

Riflettori puntati sul futuro delle farmacie comunali e le prospettive non sono rosee. Dopo il recente atto d’indirizzo promosso dalla maggioranza e approvato dal consiglio comunale, che di fatto lancia l’ex Asfm verso la vendita, ora la Filcams Cgil lancia l’allarme occupazione e servizi: venti lavoratori col contratto in scadenza sono ignari del proprio destino. Desiré Marchetti: «I lavoratori della farmacie comunali si trovano a vivere nell’assoluta incertezza per l’immediato futuro».

Farmacia Terni Il 30 maggio, fanno sapere dal sindacato, scadono 20 contratti a tempo determinato e a tutt’oggi il Comune di Terni non avrebbe concesso la deroga necessaria per la continuità occupazionale del personale coinvolto, necessaria per espletare i servizi che le farmacie comunali offrono alla città (aperture con orario continuato, aperture domenicali e nei giorni festivi, servizi infermieristici, servizio notturno, telemedicina)

Filcams Cgil «Tutto questo – tuona la segretaria Marchetti – non sarà più possibile dal 1 giugno, con ovvie ripercussioni sui livelli occupazionali; si tratta di 20 persone, tutte giovani e laureate e con pesanti conseguenze sui fatturati delle farmacie, che saranno costrette a ridurre gli orari di apertura e a chiudere per le ferie nel periodo estivo. Chiediamo con forza la conferma dei contratti di lavoro – prosegue – non solo per il sacrosanto diritto di lavoratrici e lavoratori ad avere certezze sul proprio futuro, ma anche per garantire alla cittadinanza ternana servizi utili, economici e sicuramente di qualità vista la qualificazione e la specializzazione di questo personale».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250