giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 13:49
7 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 08:54

Estate a Città di Castello, una serata per Lamberto Lucaccioni. Evento clou con gli Stadio

Presentato il cartellone. Carletti: «Iniziative più rumorose al parco Ansa del Tevere». L'8 settembre si tenta il record con mille persone a ballare l'Alligalli

Estate a Città di Castello, una serata per Lamberto Lucaccioni. Evento clou con gli Stadio
La presentazione con il sindaco Bacchetta

di B.M.

Presentato a Città di Castello il cartellone degli eventi «Estate in città» all’insegna di musica, cinema, teatro, moda, amarcord ed enogastronomia: da luglio a settembre il centro storico e la periferia, con l’atteso concerto degli Stadio a Trestina il 29 luglio, si animeranno per allietare le serate dei tifernati.

In ricordo di Lamberto Il ricco cartellone d’iniziative è stato presentato giovedì mattina nel corso di una conferenza stampa presso la sala della giunta comunale alla presenza del sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, degli assessori Michele Bettarelli, vicesindaco con delega alla cultura e finanze, Riccardo Carletti, assessore al commercio e turismo e Livio Lucaccioni, padre di Lamberto Lucaccioni, giovane studente tifernate scomparso tragicamente un anno fa, al quale «Estate in città» dedicherà una serata di riflessione e ricordo, voluta fortemente proprio dalla famiglia, ‘Ciao Lamby – Giangi Skip in concerto’, che si svolgerà giovedì 28 luglio in piazza Matteotti. «Sarà una serata all’insegna della musica con un concerto di un nostro caro amico, Giangi Skip, cantautore, arrangiatore, chitarrista blues e produttore romano – ha detto Lucaccioni – che ha accostato il suo nome a grandi artisti italiani ed internazionali, per ricordare Lamberto, le sue passioni per la musica, lo sport e l’amicizia e per riflettere su quanto è tragicamente accaduto assieme a tanti giovani come lui».

Appuntamento attesto «Estate in città – ha precisato l’assessore al commercio e turismo Riccardo Carletti, affiancato da Graziano Giaccaglia, responsabile dell’ufficio comunale che sovrintende la kermesse – riparte con maggior slancio ed alcune novità e con la stessa dotazione finanziaria degli anni passati. E’ ormai divenuta una manifestazione che consente alle espressioni artistico-culturali e ricreative del territorio di partecipare direttamente alla realizzazione del cartellone estivo della nostra città. Il programma si articola su di una serie di appuntamenti di musica, danza, teatro cinema ed altri spettacoli realizzati per lo più da associazioni e da gruppi che operano abitualmente a Città di Castello e nei territori limitrofi, il che consente una considerevole economia e la promozione di professionalità artistiche locali».

Ordinanza «Per venire incontro a tutte le esigenze e nel rispetto di coloro che abitano in centro storico e a ridosso dei luoghi di svolgimento della rassegna – ha concluso Carletti – abbiamo deciso di decentrare al parco Ansa del Tevere le iniziative più rumorose e stiamo definendo nei dettagli un’apposita ordinanza per vietare dalle ore 21 in poi per tutta l’estate, utilizzo e la somministrazione di bevande in bottiglia e bicchieri di vetro: da quell’ora in poi soltanto plastica».

Tra festival e bellezze artistiche Il vicesindaco Michele Bettarelli ha rimarcato il valore ed il senso di appartenenza proprio di una manifestazione come «Estate in città» che «Accanto al sano divertimento, relax e perché no buona cucina e degustazioni di prelibatezze enogastronomiche, mette in risalto le bellezze artistiche ed architettoniche del centro storico, che in certe occasioni, anche notturne assume connotati di rara bellezza e di assoluto richiamo per turisti e visitatori. La collaborazione poi con manifestazioni di grande risalto internazionale come il festival delle Nazioni e con associazioni teatrali, culturali in particolare di giovani tifernati, è senza dubbio un ulteriore elemento che rende ancora più interessante ed unica nel suo genere questa fortunata rassegna».

Ospiti gli Stadio I padrini d’eccezione dell’estate tifernate saranno gli Stadio, vincitori dell’edizione appena trascorsa del festival di Sanremo, già protagonisti in passato a Città di Castello di memorabili serate: Gaetano Curreri e la sua band saliranno sul palcoscenico dello stadio Casini di Trestina, venerdì 29 luglio. «Estate in città» potrebbe fare ingresso nel prestigioso ‘Guinness World Records’, se giovedi 8 settembre, in piazza Matteotti in occasione de «Il ballo dei mille» oltre mille persone riusciranno in maniera coordinata a danzare per trenta minuti al ritmo di ‘Alligalli’.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250