lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:46
9 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:54

Encuentro chiude col botto: «Cinquemila presenze e un entusiasmo che non ci aspettavamo»

Un successo la terza edizione: 30 ospiti per 20 iniziative premiate dal pubblico. Dozzini e Calzini: «Nel 2017 un festival ancora più ambizioso»

Encuentro chiude col botto: «Cinquemila presenze e un entusiasmo che non ci aspettavamo»

«Sapevamo di aver allestito un programma di grande qualità, e il livello dei dibattiti e degli spettacoli è stato effettivamente altissimo. Eravamo convinti che il pubblico avrebbe risposto alla grande, ma forse questa risposta è andata perfino oltre le nostre aspettative: la Sala dei Notari stracolma con le file di gente fuori in attesa di entrare, lo Zenith stipato tanto da costringere decine di persone a rinunciare, gli spazi di Umbrò presi d’assalto». Rocco Dozzini, presidente dell’associazione Encuentro, tira le somme della terza edizione della Festa delle letterature in lingua spagnola, che si è svolta a Perugia dal 3 all’8 maggio.

TUTTI GLI ARTICOLI

Gli ospiti Dibattiti, presentazioni di libri, spettacoli musicali, reading, proiezioni in anteprima italiana ed europea, sono stati la formula di un successo straordinario che ha visto gravitare a Perugia alcuni fra i nomi più importanti del panorama culturale internazionale: Bruno Arpaia, Attilio Bolzoni, Pino Cacucci, Ángel Cappa, Iaia Caputo, Ilide Carmignani, Juan Cruz, Ginevra Di Marco, Dimartino e Fabrizio Cammarata, Rodrigo Hasbún, Alessandro Leogrande, Vinicio Marchioni, Enrico Martino, Alfonso Mateo-Sagasta, José Muñoz, Leonardo Padura Fuentes, Arturo Pérez-Reverte, Raquel Robles, Walter Sabatini, Paloma Sáiz, Mario Sconcerti, Luis Sepúlveda, Antonio Soler, Paco Ignacio Taibo II, Carmen Yáñez.

TUTTE LE FOTOGALLERY

Calzini: «Faremo ancora meglio» Esprime soddisfazione anche Franco Calzini, presidente dell’Arci regionale Umbria, che ha finanziato e sostenuto Encuentro: «Abbiamo creduto da subito nella validità di questo progetto, e la soddisfazione per il successo ottenuto dalla terza edizione di Encuentro è grande. Arci Umbria, quindi, si impegna con convinzione a sostenere un’edizione 2017 ancora più ambiziosa. Cuore della manifestazione sarà senza dubbio di nuovo Umbrò, che in questi giorni ha rivelato in maniera esemplare le sue grandi potenzialità di luogo di cultura e socialità».

TUTTI I VIDEO

Ospiti incantati Lo stesso Dozzini rivolge lo sguardo al futuro rimarcando la portata politico-culturale della manifestazione: «Questo enorme successo da un lato ci “costringe” ad allestire un cartellone ancora più ricco per il 2017, dall’altro dimostra che questa città è piena di persone interessate alla cultura, basta dare loro le occasioni giuste. Che poi molta gente sia arrivata anche da fuori regione è un ulteriore elemento di conforto perché suggerisce scenari interessanti di connessione tra cultura e turismo. A questo proposito non c’è stato un solo scrittore, che fosse boliviano o argentino, spagnolo o messicano o cubano che non sia rimasto letteralmente incantato dalla bellezza e dal dinamismo di Perugia. Sarà forse il caso, un giorno, di raccogliere le loro dichiarazioni d’amore in una guida della città».

Energia travolgente Tra gli appuntamenti di Encuentro 2016 hanno riscosso un grande consenso i due progetti su Soriano e la Letteratura della Guerra Civile portati avanti in quattro istituti superiori del Perugino. «Voglio ringraziare a nome del festival – dice Dozzini – le centinaia di ragazzi che in diverse scuole del territorio – hanno lavorato per tutto l’anno scolastico sui temi da noi proposti dimostrando una curiosità, un’energia e un’intelligenza che ci hanno letteralmente travolto e che sarebbe un delitto non coltivare».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250