martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:42
11 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:20

Emergenza caldo: martedì e mercoledì da ‘bollino rosso’

Il termometro ha fatto registrare 37° a Castiglione del Lago, 36° a Todi e Foligno. Perugia e Terni sui 34°

Emergenza caldo: martedì e mercoledì da ‘bollino rosso’

di Iv. Por.

Bollino rosso martedì e mercoledì, poi dovrebbe arrivare una tregua alla morsa del caldo con un brusco calo delle temperature nella giornata di giovedì. È il bollettino trasmesso dal Centro di competenza nazionale del ministero della Salute, a dichiarare attivata la fase di Forte Disagio (Livello 3) per martedì 12 e mercoledì 13 su Perugia (e il resto dell’Umbria, dato che è l’unica città presa in esame della regione).

Temperature di lunedì Nella di lunedì 11 luglio è, invece, attiva la fase di Disagio (Livello 2). Nonostante ciò, i termometri delle stazioni di rilevamento regionale hanno fatto registrare 37° a Castiglione del Lago, 36° a Montemolino di Todi, 35,8° a Foligno (domenica si erano toccati i 37,3°), 35,7° a Orvieto e Bastia, 35,6° a Todi, 35,5° ad Assisi, 35,3° a Massa Martana, 35,2° a Spoleto, 34,6° a  Città di Castello, 34,5° a Perugia, Narni Scalo e Passignano, 34,3° a Cascia, 34,1° a Terni.

Il piano a Perugia Per il livello 3, considerato quanto contenuto nel piano comunale di Perugia di gestione per l’emergenza calore, nell’orario di ufficio le richieste di aiuto o informazioni dovranno pervenire al numero 075 5774410; negli altri orari, fino alle ore 18, sarà operativo il numero di telefono della centrale operativa dei vigili urbani 075 5723232 allo scopo di ricevere le telefonate del cittadino in difficoltà. I vigili urbani provvederanno poi ad avvisare il reperibile di turno della protezione civile, che oltre a dare immediate informazioni sul comportamento da adottare, predispone, per chi ne farà richiesta, l’eventuale trasferimento di persone presso le aree di accoglienza individuate dall’Area sanità ed assistenza sociale e veterinaria. Il Comune invita la popolazione ad «adottare le adeguate misure qualora le attuali condizioni meteorologiche perdurino».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250