domenica 15 dicembre - Aggiornato alle 17:49

Norcia, Alemanno si ricandida in pista anche l’ex sindaco Angelini

Incognita Lega che potrebbe correre da sola con la Sensi

Si ricandida il sindaco Nicola Alemanno e a sfidarlo sarà Giampietro Angelini, anche lui già in passato ha indossato la fascia tricolore di Norcia. Ma in pista sembra destinato a scendere anche il terzo candidato sindaco. La quadra ancora non è stata trovata, ma la Lega potrebbe correre da sola e in pole per la candidatura a sindaco ci sarebbe un’altra ex dell’amministra comunale, Cristiana Sensi. Due le carte che sono state scoperte nelle ultime ore. Alemanno in una conferenza stampa, sabato mattina, ha ufficializzato la propria candidatura con la lista Rispetto per Norcia, parlando di «una scelta dettata da senso di responsabilità, frutto di un confronto con tante persone, tra cittadini comuni e consiglieri comunali, che mi hanno spinto a non depauperare un bagaglio notevole di esperienza e di rimettermi dunque al servizio della città, consapevole – ha detto – che i prossimi cinque anni saranno un periodo probabilmente meno duro, ma comunque complesso e difficile». Dall’altro lato della barricata c’è Angelini, già primo cittadino dal 1986 al 1999, e in corsa con la lista Noi per Norcia. Proprio lui venerdì ha accusato Alemanno di aver violato la par condicio con «l’assemblea-comizio riservata ai commercianti per parlare di Piano regolatore, delle Aree Interne e dei “progetti finanziati”». Quindi l’attacco «sula proposta di Piano regolatore adottata che per fortuna non ha nessuna conseguenza concreta sull’assetto urbanistico della città visto che dovrà essere sottoposta nei prossimi mesi a partecipazione e valutazione degli organi competenti (cittadini, Regione, Sovrintendenza, Parco, ecc.) che potranno rivedere e modificare, così come potrà farlo la prossima amministrazione comunale».

I commenti sono chiusi.