Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 5 marzo - Aggiornato alle 22:00

Vendita Ast: Rusciano nuovo capo del personale, trattativa per ‘accordo ponte’ in stallo

L’acciaieria Thyssenkrupp di Terni lavora a pieno carico per tutto dicembre, messa aziendale di Natale in duomo

di Mar. Ros.

Si chiama Alessandro Rusciano, classe ’71, e ha un background importante nelle risorse umane, il nuovo capo del personale di Thyssenkrupp Ast, Alessandro Rusciano, che sostituisce Luca Valerio Villa, nel frattempo approdato, si dice, in un’azienda nel Casertano.

Alessandro Rusciano Laureato in Giurisprudenza, Rusciano ha iniziato nel settore Hr alla fine degli anni ’90 per grandi aziende come Fiat e Merloni. È stato responsabile delle Risorse Umane di Terna Rete Italia Spa dal 2012 al 2015 e recentemente capo personale Anas. Starà a lui gestire la fase di transizione di Acciai speciali Terni verso il passaggio di mano programmato da Thyssenkrupp. Il manager, che si sarebbe presentato alle Rsu di fabbrica attraverso una call, avrebbe anche fatto un primo sopralluogo presso i vari reparti dello stabilimento. Reparti, che da settimane non conoscono scarichi produttivi.

Vendita Ast Si lavora a pieno ritmo per soddisfare i numerosi ordini del periodo e il segnale è senza dubbio positivo, è quello di un’azienda in salute; tuttavia, la stessa azienda da qui a breve dovrà subire un processo di vendita e chi lascia la strada vecchia per la nuova, si sa. Arrivare nelle migliori condizioni possibili all’atto di compravendita, è dunque il principale obiettivo delle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici e da parte dell’attuale management pare ci sia la disponibilità ad affrontare il percorso insieme. La trattativa però è in una fase di stallo.

Accordo ponte Dopo i dati per fotografare la situazione e le prime indicazioni fornite dall’azienda sugli impegni per i prossimi mesi, ai piani alti di viale Brin non ci sono stati più incontri e ora che il Capodanno di Rai 1 è ufficialmente rimandato forse le parti riprenderanno in mano l’ipotesi di accordo. Per quel che si sa, ciascuna sigla, tra quelle rappresentate in acciaieria (Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil, Ugl metalmeccanici, Fismic e Usb), starebbe valutando l’opportunità di avanzare proposte al prossimo tavolo, per quelle che sono le proprie sensibilità e priorità, alla luce di quelli che sono anche gli accordi in essere ad esempio tra Ast e Tapojarvi per il trattamento delle scorie.

Messa di Natale Nel frattempo, causa Covid, giovedì è stata comunicata una novità per la messa aziendale: la tradizionale celebrazione liturgica in occasione del Natale, non si terrà in azienda ma si sposterà presso la cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni. La celebrazione è fissata per domenica 13 dicembre alle ore 16.00. Ad officiare la Funzione, sarà Mons. Giuseppe Piemontese, Vescovo della nostra Diocesi. Al fine di contenere il rischio contagio, in Duomo potranno accomodarsi max 100 persone. Sarà possibile altrimenti seguire la Santa Messa in diretta streaming sul profilo Facebook della Diocesi all’indirizzo: https://www.facebook.com/diocesiterninarniamelia ​oppure sul sito web all’indirizzo: https://www.diocesi.terni.it/

 

I commenti sono chiusi.