Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 18 gennaio - Aggiornato alle 20:31

Terni, nuovo Globo in area ex Edilstart: gli anni passano e i lavori non partono

La Cosmo Spa conferma l’intenzione di edificare la struttura commerciale a Maratta ma attende i permessi

di M. R.

Taglio del nastro e assunzioni erano previste già entro il 2019, invece il tempo passa e i lavori per la realizzazione del nuovo Globo in via Marcangeli a Maratta sono fermi al palo.

Globo Da un recente sopralluogo di Umbria24 sul posto, l’area nota come ex Edilstart, non risulta traccia di inizio lavori e parte della recinzione di metallo che delimita il perimetro dell’intervento è stata anche abbattuta. A riportare il caso sotto riflettori quando finalmente sembrava che il cantiere dovesse essere avviato di lì a poco, fu a fine 2019 il consigliere di Terni civica Michele Rossi che con un atto di indirizzo, poi approvato dal consiglio comunale, chiedeva l’impegno di sindaco e giunta per coniugare l’iniziativa imprenditoriale della Cosmo Spa con l’interesse per l’area dal punto di vista archelogico, qualora durante gli scavi fossero emersi reperti di un villaggio pre-romano, come lo stesso consigliere sospetta.

Ex Edilstart Le tempistiche dell’atto non erano certo casuali: nell’agosto dello stesso anno, infatti, la società Cosmo di Corropoli, attuale proprietaria dell’area, aveva chiesto una variante urbanistica al Comune di Terni che lo stesso ente aveva avallato trasmettendo tutti i pareri del caso a Palazzo Donini per avviare la procedura allo step burocratico successivo, la verifica di assoggettabilità alla Vas (Valutazione ambientale strategica). È evidentemente tra Palazzi, allora, che l’iter si è incagliato per qualche ragione perché a sentire la Cosmo Spa c’è tutta l’intenzione di realizzare la nuova casa per il Globo di Terni, con riflessi positivi anche sull’occupazione del territorio, ma il permesso decisivo per aprire il cantiere non c’è ancora.

I commenti sono chiusi.