venerdì 6 dicembre - Aggiornato alle 12:44

Perugia, per la riapertura del Mercato coperto e del parcheggio bisognerà attendere il 2021

In commissione l’audizione dei dirigenti del Comune sulla riqualificazione delle due strutture

Il Mercato coperto

di D.B.

I primi clienti all’interno del nuovo Mercato coperto di Perugia entreranno non a Natale 2020, come ipotizzato dall’ormai ex assessore comunale Michele Fioroni, ma molto più probabilmente nella prima parte del 2021, anno in cui riaprirà finalmente al pubblico anche l’area del parcheggio chiusa da tempo. A Palazzo dei Priori lunedì mattina in commissione Controllo e garanzia, grazie alle audizioni dei dirigenti Becchetti, Zepparelli e Naldini è stato fatto il punto sul progetto di riqualificazione della struttura pensata nel 1932. Secondo Becchetti se tutto filerà liscio le opere «al grezzo» potranno essere consegnate entro aprile 2020; da lì in avanti il completamento delle finiture spetterà, come da accordi, al gestore della struttura individuato nelle settimane scorse.

ECCO CHI SONO GLI 8 PROMOTORI DEL PROGETTO

Sette anni dopo L’aggiudicazione al momento è definitiva ma, visti tutti i necessari controlli di rito, ancora non efficace: quando ciò accadrà la cordata locale guidata da Roberto Leonardi dovrà presentare un progetto tecnico, momento dopo il quale ci sarà la sottoscrizione degli atti e l’immissione nel possesso. Solo a quel punto partirà la macchina dei lavori e della convenzione vera e propria. Complici i tecnici e l’estate di mezzo, l’ipotesi è che il Mercato apra nella prima parte del 2021, cioè circa sette anni dopo la deliberazione del finanziamento da parte di Regione e Fondazione Cassa di risparmio di Perugia. Nel frattempo vanno risolti i problemi che hanno portato alla dilatazione dei tempi. I ritardi sono stati causati dalle contestazioni sull’aggiudicazione di alcuni appalti, con un ricorso al Tar e poi al Consiglio di Stato che, anche se rigettato, ha provocato un forte slittamento. Altri problemi riguardano la copertura mobile: i lavori, sospesi ormai nel marzo 2018, sono ripresi e tutto dovrebbe terminato entro Natale.

TUTTI I DETTAGLI DEL BANDO

I commercianti Nel corso del dibattito ha fatto capolino anche un altro tema, cioè quello legato al destino degli operatori commerciali spostati da lungo tempo in piazza del Circo e nella Rocca Paolina. Becchetti ha spiegato che le poche attività commerciali alimentari verranno riportate all’interno del rinnovato Mercato nell’area della terrazza, mentre per ciò che concerne le altre il Comune ha prospettato diverse ipotesi di ricollocazione al di fuori della struttura, ma a oggi nessuna di esse è stata accettata.

VIDEO: MERCATO, LE NUOVE SCALE MOBILI ‘IN VOLO’ SU PERUGIA

Il parcheggio La vita del Mercato è strettamente connessa a quella del parcheggio gestito da Sipa. Come ricordato da Naldini, «la volontà dell’Amministrazione è stata quella di garantire l’apertura del parcheggio contemporaneamente al cantiere per la riqualificazione della struttura mercatale pur con qualche limitazione funzionale». Il progetto preliminare è arrivato nel 2017, ma la progettazione definitiva è stata approvata dal Comune, dopo tutti i necessari pareri, solo alla fine dell’ottobre scorso. Ora servirà il progetto esecutivo e, visti i tempi per la gara e l’aggiudicazione, secondo la stima dei tecnici i lavori dovrebbero partire nella seconda metà del 2020 per terminare entro aprile 2021. Questi lavori riguarderanno in particolare la riqualificazione impiantistica, l’adeguamento degli impianti tecnici (dalle casse alle sbarre e così via) e il rifacimento delle rampe con adeguamento della larghezza di un tratto di strada.

Twitter @DanieleBovi

I commenti sono chiusi.