Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 22 maggio - Aggiornato alle 18:21

Perugia, edilizia: per le imprese un anno in più per stipulare le convenzioni dei piani attuativi

Modifica approvata dal consiglio comunale in modo bipartisan: le aziende avranno quattro anni di tempo

Un cantiere (foto ©Fabrizio Troccoli)

Un anno in più per le aziende del settore edilizio per stipulare la convenzione relativa a un piano attuativo. È questa, in sintesi, la modifica al regolamento edilizio del Comune di Perugia approvato lunedì in modo bipartisan dal consiglio. La proposta di modifica del punto 66 (comma 12) ha ricevuto infatti il via libera con 23 voti a favore e tre astensioni (le pentsastellate Tizi e Morbello e, per il centrosinistra, Giuliano Giubilei). «La deliberazione consiliare di approvazione del piano attuativo – recita il regolamento – è trasmessa entro 15 giorni dalla sua esecutività alla Regione per la pubblicazione nel Bur (il Bollettino ufficiale della Regione, ndr). Dalla data di pubblicazione decorre l’efficacia dell’atto ai fini della stipula della convenzione che dovrà intervenire entro tre anni da detta data; l’inutile decorso di tale termine comporta la decadenza del piano».

Le motivazioni Con l’ok all’atto gli anni vengono portati da tre a quattro e ciò, come spiegato lunedì in aula, va incontro a quanto chiesto da chi deve attuare un piano o da chi è interessato a presentarne uno. Le ragioni messe sul tavolo da questi ultimi sono essenzialmente queste: la crisi economica, le difficoltà di accesso al credito e quelle connesse alla pandemia, che hanno portato a una fase di forte incertezza anche per il settore dell’edilizia. La consigliera comunale Cristiana Casaioli in aula ha sottolineato che l’approvazione rappresenta «un gesto utile per dimostrare che l’Amministrazione è sensibile alle dinamiche di sviluppo del territorio che, per l’effetto, vuole favorire». La consigliera ha anche auspicato una revisione generale del regolamento con l’obiettivo di un complessivo snellimento delle procedure.

I commenti sono chiusi.