lunedì 10 dicembre - Aggiornato alle 22:53

Pampepato di Terni nel week-end in mostra al Villaggio Coldiretti per ‘stregare’ Roma

Comitato produttori punta a certificazione IGP e promuove il dolce natalizio nella capitale insieme a Latini, Flamini e Agabiti

di M. R.

Fra trattori e banchetti con gli agrichef, asini, cavalli e uccelli per imparare l’antica arte del falconiere, negli stand del villaggio Coldiretti a Roma trova posto il pampepato di Terni. Amatissimo dalla Conca, il comitato produttori capitanato da Ivana Fernetti, lo promuove nella capitale.

Papmpepato al Villaggio Coldiretti Ad aprire la vetrina per il dolce natalizio, apprezzato in verità come un ‘quatto stagioni’ ci hanno pensato alcuni membri del comitato venerdì 5 ottobre, primo giorno della mostra mercato al Circo Massimo dove migliaia di agricoltori da diverse regioni fanno conoscere al pubblico il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy, per tutto il week end. Col trascorrere delle ore, un po’ come testimonial della promozione del dolce, a Roma sono arrivati, assieme al numero uno di Coldiretti regionale Albano Agabiti, il sindaco di Terni Leonardo Latini assieme alla consigliere comunale della Lega Giulia Silvani e il presidente della Camera di commercio Giuseppe Flamini, tutti proiettati verso l’ambizioso obiettivo della certificazione di Indicazione geografica protetta.

Pampepato di Terni IGP Come noto la richiesta ufficiale per il riconoscimento IGP, è stata inviata a Regione Umbria e ministero Mipaaft il primo giorno di ottobre, con allegato un ricco dossier completo di caratterizzazione del prodotto e relazioni storiche e sociali. Del pampepato, si è scoperto essere un appassionato anche il campione di scherma Alessio Foconi che ha recentemente aderito al gruppo Facebook degli ‘Stregati’.

@martarosati28

I commenti sono chiusi.