venerdì 26 aprile - Aggiornato alle 17:53

Nardi, firmato accordo per la cassa integrazione: scongiurati i licenziamenti

I sindacati: revocate le procedure di riduzione del personale. Intanto si lavora per nuove commesse

Scongiurati tutti i licenziamenti alla Nardi di San Giustino. I sindacati rendono noto che è stato firmato al ministero del Lavoro l’accordo per l’azienda con sede a Salci Lama, per il periodo che va dal 15 aprile di quest’anno al 14 aprile del 2020. «Grazie all’impegno sindacale e alla determinazione dei dipendenti sono scongiurati tutti i licenziamenti – affermano in una nota Fim, Fiom e Uilm di Perugia – e l’azienda revoca le procedure di riduzione di personale avviate a dicembre 2018».

Lavoro per nuove commesse «Ora – proseguono i sindacati – il prossimo obiettivo è l’ottenimento dell’omologa del concordato, per la quale è prevista un’udienza in luglio. Intanto, l’azienda sta terminando nei tempi previsti l’importante commessa per l’Eritrea e sta intensificando l’azione a livello nazionale ed internazionale per acquisire nuove commesse tali da stabilizzare i volumi produttivi e garantire i livelli occupazionali attuali», concludono Fim, Fiom e Uilm.

I commenti sono chiusi.