Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 16:18

Le cantine Caprai festeggiano 50 anni di vino a Montefalco. Marco: «Non ci siamo mai fermati»

Al Museo Francescano Aldo Bonomi, Massimiliano Giansanti e Vittorio Sgarbi

Festa grande oggi al Museo Francescano di Montefalco, in Umbria, dove i 50 anni della cantina Arnaldo Caprai sono diventati occasione di un dialogo su territorio, impresa, green society, cultura, turismo e arte. Il tutto cucito assieme dalla storia imprenditoriale di Arnaldo e Marco Caprai, imprenditori nel settore tessile ed enologico, che oggi – riferisce un comunicato dell’azienda vinicola – sono stati capaci di richiamare a Montefalco personaggi del calibro di Aldo Bonomi (sociologo e fondatore di Aaster), Massimiliano Giansanti (presidente di Confagricoltura) e Vittorio Sgarbi.

Traguardo non scontato Non poteva mancare Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria. Dopo i saluti del sindaco di Montefalco, Luigi Titta, la parola non poteva che andare a Marco Caprai, che ha ricordato come 50 anni per un’azienda sono un traguardo non scontato, «soprattutto per chi, come noi non ci siamo mai fermati ai confini della nostra azienda agricola ma siamo sempre andati oltre, pensando a territorio, turismo e sviluppo».

I commenti sono chiusi.