Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 7 febbraio - Aggiornato alle 12:28

Imprese al top per utile: Eurospin la spunta su Cucinelli e Acciaieria di Terni

Annuario economico Esg89: classifica per fatturato è guidata da Conad e il re del cachemire non è nel podio

Una corsia di un supermercato Eurospin

La classifica delle imprese in base all’utile netto è guidata in Umbria da Eurospin tirrenica, che nel 2021 ha sfiorato i 60 milioni. Al vertice della classifica, sempre del 2021, stilata in base al fatturato, invece, c’è Conad. Emerge dall’annuario economico dell’Esg89 che, come ogni anno, ha messo in ordine le 100 migliori imprese dell’Umbria, che occupano 26 mila persone e complessivamente fatturano oltre 17 miliardi rispetto ai 14,8 miliardi del 2020 (+15 per cento) e 14,2 mld del 2019 (+20 percento).

Annuario economico Esg89 Tra le top 100 il commercio e la meccanica coprono più della metà dell’elenco, con 27 compagini ciascuno. Segue il comparto alimentare con sedici aziende in classifica e il settore dei servizi con sette imprese. Chiudono il cerchio l’edilizia e il cemento con sei società e quello chimico e farmaceutico con cinque. Completano la classifica logistica, vetro, tessile-abbigliamento, cartario e elettrico-elettronico. «L’Umbria con la consueta resilienza era riuscita a riprendersi dopo due anni terribili segnati dalla pandemia», dice Giovanni Giorgetti, presidente di Esg89, secondo cui «per l’esercizio 2021 fra le top 100 aziende locali un incremento dei volumi del 15 per cento e della redditività. Dal febbraio di quest’anno, però, la situazione geo-politica si è nuovamente aggravata con lo scoppio del conflitto in Ucraina che ha visto da parte della Russia innescare una tensione straordinaria sui prezzi dell’energia. E anche l’Umbria ne sta inevitabilmente risentendo».

Migliori per per utile Ma veniamo alle classifiche e iniziamo da quella stilata in base all’utile netto del 2021. Qui svetta Eurispin Tirrenica con 59.342.649 euro, che la spunta sia su Brunello Cucinelli spa con 56.295.000 sia su Acciai Speciali Terni con 53.344.002 euro. Appena fuori dal podio, ovvero al quarto posto per utile, si colloca Conad con 46.786.000 euro, seguita da Vetreria cooperativa Piegarese con 40.391.406 euro, dalla Metalmeccanica Tiberina srl che ha registrato un valore di 36.557.251 euro e da Umbragroup con 15.759.000 euro.

Migliori per fatturato Differente, invece, la classifica definita sulla scorta del fatturato, dove a dominare è Conad che si conferma leader in Umbria con  4.450.478.000 euro in crescita rispetto al 2020, quando il suo fatturato segnava 4.131.197.000 euro. In questo caso il secondo posto del podio va ad Acciai Speciali Terni con 2.047.425.593 euro, anche in questo caso in aumento rispetto ai 1.473.294.820 euro del 2020. Terzo gradino del podio Eurospin Tirrenica spa appena sotto il miliardo di euro, con 992.400.889 euro. Fuori dal podio, quindi in quarta posizione, c’è Coop Centro Italia con 733.997.000 euro seguito da Brunelli Cucinelli che si è attestato a 712.179.000 euro.

I commenti sono chiusi.