Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 28 gennaio - Aggiornato alle 12:08

Export, Umbria +8,62% rispetto a prima della Pandemia: «I più forti del Centro Italia»

Incertezza sul 2022 per l’instabilità globale. Nel 2021 crescita del +23,4%. Il dato nazionale è del +18,2

Umbria Bisiness Matching 2016, Confindustria Umbria. Centro Fiere di Bastia Umbria (PG)

«L’Umbria nel 2021 ha avuto una crescita delle esportazioni del 23,4%, non solo superando la media nazionale, che si è attestata su +18,2%, ma mostrandosi come la regione dell’Italia centrale che, in assoluto, ha presentato il maggior incremento percentuale delle vendite all’estero»: lo rileva il presidente della Camera di commercio dell’Umbria Giorgio Mencaroni nel video il Punto del presidente. Nell’ambito del quale ha tra l’altro annunciato che “nei prossimi giorni si svolgerà Perugia la convention mondiale delle Camere di commercio italiane all’estero (Ccie).

Analisi
«Un dato positivo – afferma Mencaroni in una nota dell’ente – emerge anche dal confronto tra il 2021 e il 2019, nel quale l’Umbria presenta una crescita dell’export dell’8,62%. Quindi la regione non solo ha raggiunto i livelli di esportazioni pre-Covid, ma li ha superati di 8,62 punti percentuali. Un dato che è estremamente importante sia per le piccole e medie imprese della regione, sia per le grandi aziende. Successi proseguiti anche nel primo trimestre del 2022 (13,5% in termine reali, ossia depurando i dati dal marcato aumento dei prezzi che si è verificato. A valori correnti, hanno segnato +35,4%), anche se non sappiamo, purtroppo, se di fronte all’evoluzione non positiva dell’economia mondiale a causa di molteplici fattori, il trend positivo possa essere confermato per tutto il 2022.

Da sapere
Nel convegno che si terrà nella mattinata del 10 ottobre, è prevista una tavola rotonda dal titolo ‘l’Umbria incontra il Mondo: imprese e territorio di fronte alle nuove sfide dei mercati’. La Camera di Commercio dell’Umbria è tra le prime ad avere uno sportello di Promos Italia, il consorzio nazionale a cui aderiscono alcune Camere di commercio per l’internazionalizzazione e la promozione sui mercati esteri. Tra le attività c’è “Inbuyer Turismo” in cui l aziende, tramite una piattaforma digitale, possono organizzare incontri con una selezione qualificata di buyer esteri interessati ad avviare una partnership, e la realizzazione di quattro webinar Paese, pensati per supportare le imprese meno preparate all’export. La Camera di commercio dell’Umbria è dotata della certificazione dell’Enterprise Europe network (Een), la rete della Commissione europea per realizzare a livello locale le politiche dell’Unione europea a supporto delle piccole e medie imprese orientate ai mercati esteri. La rete può contare su 600 uffici nei 27 Paesi UE e 40 Paesi di corrispondenza e fornisce gratuitamente assistenza personalizzata alle imprese.

I commenti sono chiusi.