mercoledì 18 settembre - Aggiornato alle 02:56

Enac scommette 1,9 milioni sull’aeroporto di Foligno: ci sarà anche il ristorante

Progetto dell’Oma Tonti, cantiere aggiuntivo a quello per palazzina servizi. Possono atterrare velivoli fino a 30 posti

Tre anni di interventi per oltre 1,9 milioni di investimenti. Questa la scommessa di Enac per l’aeroporto di Foligno, dove entro il 2020 si concluderà il cantiere destinato a rilanciare l’impianto, con tanto di sala da tè e ristorante, che saranno allestiti negli edifici degli anni, ora in condizione di degrado.

Enac scommette quasi due milioni sull’aeroporto di Foligno L’operazione è stata annunciata da Umberto Tonti, presidente dell’industria aeronautica Oma Tonti, che ha curato gratuitamente la progettazione preliminare ed esecutiva dei progetti, approvati dall’Enac, che finanzierà gli interventi per quasi due milioni di euro. In particolare verrà sistemato il piazzale Sud e quello dell’Aeroclub, mentre per favorire l’ingresso dei velivoli negli hangar verrà creata una fascia funzionale. Col cantiere nell’aeroporto di Foligno si rimetterà mano alla zona del rifornimento carburanti, recentemente realizzato con un intervento sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.

Ristorante negli edifici degli anni Trenta Proprio negli edifici, realizzati ormai quasi un secolo fa, per intendersi quelli a forma di trimotore, si prevede di insediare attività ricettive, come appunto la sala da tè e il ristorante, recuperando spazi praticamente abbandonati e mantenendone la forma architettonica originale, risalente agli anni Trenta. Durante la conferenza stampa di venerdì mattina, poi, Tonti ha reso noto dal 12 al 23 febbraio 2018 Foligno ospiterà un corso di “cultura aeronautica” con la possibilità per gli studenti di fare attività di formazione in aula ma anche provare l’ebbrezza del volo.

Atterraggio consentito a velivoli fino a 30 posti Al fianco dell’industriale anche Salvatore Stella, presidente del Consorzio dell’aeroporto, secondi «questi interventi vanno distinti dai lavori in corso per la palazzina servizi, su cui l’Enac ha assicurato la conclusione entro la prossima primavera». All’aeroporto anche il sindaco Nando Mismetti che ha parlato di «un risultato importantissimo, ottenuto grazie a un grande lavoro di squadra tra più soggetti. Ma è un’opportunità importante per il nostro territorio anche per incentivare il filone del turismo, visto che qui possono atterrare aeromobili da 30 persone».

2 risposte a “Enac scommette 1,9 milioni sull’aeroporto di Foligno: ci sarà anche il ristorante”

  1. Massimo ha detto:

    Mi sembra incredibile che con l aeroporto di Sant Egidio a 15 Min di macchina vengano investiti 2 milioni di euro su un aeroporto senza futuro solo per puro campanilismo. Se i soldi pubblici vengono sprecati così l.isolamento Dell Umbria non migliorerà mai.

  2. Alessandro ha detto:

    Si andare ancora su s.egidio a spendere soldi regionali senza frutto ancora piu. Questo piccolo aereoperto e fruibile pericolo aerei ed è 1 progetto locale distante anni luce dalla struttura si s.egidio.
    Il campanilismo non c entra 1 beata mazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.