Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 8 agosto - Aggiornato alle 20:31

È il giorno dell’Hot-Dog: il ‘cane caldo’ fa impazzire Foligno e Città di Castello

Le due città umbre sul podio d’Italia per panini consumati a domicilio. Cinque regole d’oro per non sporcarsi con senape e ketchup

Nella classifica delle città che amano di più mangiare hot dog a domicilio, calcolata da Deliveroo sul totale degli ordini – Città di Castello e Foligno salgono sul podio nazionale dopo Cento (Ferrara). In occasione della giornata internazionale che celebra l’hot dog (mercoledì 20 luglio), ecco svelate le cinque regole d’oro per gustare l’amato ‘cane caldo’ senza che la salsa finisca su pantaloni o t-shirt.

Il panino iconico L’iconico panino di forma allungata imbottito con wurstel abbrustolito, senape e altre salse, protagonista di tantissime immagini cinematografiche di film e serie tv, piace sempre. È un cibo facile, veloce e gustoso ma che spesso crea ‘incidenti’ su pantaloni, magliette e camicie inamidate, sporcate dalle salse al primo morso. Come fare quindi a mangiarlo senza l’incubo che la senape finisca su t-shirt o pantaloni?

Le regole per gustare l’hot dog senza sporcarsi Ecco le 5 regole d’oro da seguire stilate dal servizio di consegna, per gustare al meglio l’hot dog senza sporcarsi. 1) Prendi il panino con entrambe le mani e non solo con una; 2) Non mettere le salse sul panino. Le salse vanno sui wurstel; 3) Gusta l’hot dog mordendo una delle due estremità del panino, e non il centro; 4) Mangiarlo a piccoli bocconi, non utilizzando più di 5 morsi per finirlo; 5) Se ti sei sporcato le dita, leccale prima di lavarle.

I commenti sono chiusi.