Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 5 febbraio - Aggiornato alle 12:37
Mario Caldonazzo e Giovanni Arvedi

Arvedi-Ast, fissato il timing al ministero: Accordo di programma il primo aprile

Azienda e istituzioni parlano di incontro positivo a Roma, il sindaco di Terni: «Assunti impegni precisi»

di M.R.

Il primo aprile del 2022 la slide col piano industriale Arvedi per Acciai speciali Terni; per il primo aprile prossimo prevista invece la firma dell’Accordo di programma che sbloccherà le risorse per la realizzazione di quel piano. Questo il timing fissato al ministero dell’Ambiente nel corso del tavolo dedicato ad Ast. Una doppia linea di finanziamenti (da ministero Ambiente e ministero Imprese) che saranno definiti nel dettaglio entro il mese di marzo, sarà destinata da un lato alla decarbonizzazione, dall’altro al programma di sviluppo produttivo pensato dal cavaliere di Cremona.

Arvedi-Ast Parla di «incontro positivo e utile a individuare un percorso rispetto agli obiettivi che concordemente ci siamo dati» il sindaco Leonardo Latini che nel pomeriggio di giovedì ha partecipato, insieme al vicesindaco e assessore all’ambiente Benedetta Salvati, al tavolo convocato a Roma nella sede del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica sulle prospettive dell’area industriale ternana e in particolare dell’Acciai Speciali Terni. All’incontro tecnico hanno preso parte i rappresentanti del Governo, con il viceministro del MASE Vannia Gava, la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei con l’assessore regionale Michele Fioroni, oltre ai rappresentanti del Gruppo Arvedi, proprietario di Aste i tecnici del Mase, del Mimit e di Invitalia. «Ci sono stati impegni precisi e circostanziati da parte di tutti i soggetti e degli enti che hanno preso parte al tavolo – ha detto ancora il sindaco Latini –  con l’obiettivo di arrivare alla definizione dell’accordo di programma in tempi rapidi e consentire dunque lo sviluppo dei progetti industriali per l’area ternana».

I commenti sono chiusi.