venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:03
12 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:15

«E’ stato ucciso così quel carabiniere in caserma»: lunedì la sentenza sul giallo dello sparo a Foligno

Sentito stamani dal giudice di Spoleto il perito esperto in balistica. Marco Piovan ha smentito la versione difensiva sul colpo accidentale che ha assassinato l'appuntato Emanuele Lucentini

«E’ stato ucciso così quel carabiniere in caserma»: lunedì la sentenza sul giallo dello sparo a Foligno
Il medico legale Sergio Scalise e l'avvocato Berellini

di En.Ber.

Discussa stamani in aula dal perito Marco Piovan la dinamica del colpo mortale che il 16 maggio 2015 ha ucciso l’appuntato scelto Emanuele Lucentini. L’esperto, nominato dal giudice Margherita Amodeo, nel processo con rito abbreviato in cui il collega dell’Arma Emanuele Armeni è imputato per omicidio volontario ha smentito la versione del colpo esploso accidentalmente nel cortile della caserma dei carabinieri di Foligno.

La perizia L’esperto di balistica nei giorni scorsi aveva consegnato una relazione di 120 pagine con 60 allegati, comprese le schede degli accertamenti tecnici compiuti sulla mitraglietta M12 S2. Secondo il perito in base alle prove e alle verifiche effettuate non sono risultati malfunzionamenti dell’arma.

La sentenza Ora l’udienza è stata rinviata a lunedì quando prenderà la parola la Procura della Repubblica e poi la difesa. Tra sei giorni dovrebbe essere emessa la sentenza che in caso di condanna, considerato il rito scelto, consentirà all’imputato di ottenere lo sconto di un terzo della pena. La pubblica accusa è rappresentata in aula dal procuratore Alessandro Cannevale, Armeni è difeso dall’avvocato Michele Montesoro mentre tra i legali di parte civile ci sono Giuseppe Berellini e Maria Antonietta Belluccini.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250