Due Mondi: sfilata del quarto Reggimento a cavallo, commemorazione al caduto Moneta

1 / 17
2 / 17
3 / 17
4 / 17
5 / 17
6 / 17
7 / 17
8 / 17
9 / 17
10 / 17
11 / 17
12 / 17
13 / 17
14 / 17
15 / 17
16 / 17
17 / 17

Sabato mattina il quarto Reggimento a cavallo dei carabinieri e la Fanfara a cavallo hanno attraversato il centro storico di Spoleto, percorrendo viale Trento e Trieste e poi risalendo fino a corso Mazzini. Di fronte al monumento intitolato al caduto Andrea Moneta, militare ucciso a Bologna del 1991 dalla banda della Uno bianca, si è svolta una cerimonia commemorativa alla presenza del comandante del quarto Reggimento carabinieri a cavallo, il colonnello Gianni Massimo Cuneo, il capitano Marco Belilli, il sindaco Fabrizio Cardarelli e il vice questore aggiunto Claudio Giugliano. Presente alla cerimonia anche la sorella del caduto Moneta. Al colonnello Cuneo il primo cittadino ha donato il Bolognino papale circolante nel Ducato tra il 1464 e il 1471, mentre il colonnello ha donato una feluca simbolo dei carabinieri a cavallo. La sfilata è proseguita per le strette e pendenti via del centro storico tra decine di persone che hanno assistito al passaggio dell’ultimo Reggimento a cavallo delle forze dell’ordine italiane (foto Chiara Fabrizi)



ID, 'firma_troccoli', true)) { ?> ';?> ©ft – Fotoservizio
http://fabriziotroccoli.wix.com/photo '; ?>


© riproduzione riservata
Condividi la gallery