Due Mondi, il robot del giovane Capper scolpisce blocchi di cemento

1 / 6
2 / 6
3 / 6
4 / 6
5 / 6
6 / 6

Prima performance sabato mattina per il giovane scultore londinese James Capper che, nell’ambito di una residenza artistica curata da Anna Mahler association in collaborazione con i Mahler&LeWitt Studios, ha portato al Due Mondi Atlas un robot che scolpisce blocchi di cemento. Il primo intervento è andato in scena nel suggestivo piazzale della chiesa di San Pietro, si replica domenica 26 giugno alle 11 nella stessa location. Si replica in piazza dell Signoria il 2 luglio alle 11 e il 3 luglio alle 11 e alle 18, ma anche il 9 luglio alla Rocca alle 11 e alle 18 e l’indomani alle 11 (foto Chiara Fabrizi)



ID, 'firma_troccoli', true)) { ?> ';?> ©ft – Fotoservizio
http://fabriziotroccoli.wix.com/photo '; ?>


© riproduzione riservata
Condividi la gallery