SPECIALE FESTIVAL DI SPOLETO | 16 giu 2016

Due Mondi, corsa contro il tempo per l’apertura dell’ascensore del Nuovo-Menotti

L'assessore Loretoni conferma l'errore di trascrizione numeri matricola azzera iter per il via libera

Due Mondi, corsa contro il tempo per l’apertura dell’ascensore del Nuovo-Menotti

Uscita della mobilità alternativa al Nuovo-Menotti, corsa contro il tempo per l’apertura in occasione del Festival di Spoleto. C’è l’errore di trascrizione della matricola dell’ascensore che dal percorso meccanizzato della Posterna sale fino al teatro, al centro dell’ennesimo ritardo sulla consegna dell’ultima uscita dell’asse più poderoso della mobilità alternativa.

Uscita della mobilità alternativa al Nuovo-Menotti Stando a quanto riferito dall’assessore ai lavori pubblici, Angelo Loretoni, il fascicolo del collaudatore era arrivato a fine iter dopo essere transitato da Spoleto agli uffici collaudi di Firenze, a quelli del ministero dei Trasporti a Roma per poi tornare in Umbria, precisamente alla Provincia di Perugia dove sfogliando le carte ci si è accorti che i numeri di matricola dell’ascensore era stati trascritti erroneamente. La svista ha azzerato la trafila burocratica prevista per ottenere il via libera all’apertura, che ora dovrà essere di nuovo ripetuta. Considerando la possibilità di procedere via pec (posta elettronica certificata), da Palazzo sperano di poter risolvere la nuova grana entro l’inizio della prossima settimana, così da aprire l’ascensore e di conseguenza l’ultima uscita della Posterna per il 59esimo Due Mondi, che debutterà proprio al Nuovo-Menotti nella serata di venerdì 24 giugno con la prima dell’opera Le Nozze di Figaro.

Apertura in occasione del Festival di Spoleto Almeno questa è la speranza dell’assessore Loretoni che con l’ascensore del teatro ha inanellato una serie di ritardi dovuti sia alla crisi di liquidità per il pagamento degli stati di avanzamento dei lavori alla ditta che a criticità tecniche: «L’errore di trascrizione della matricola nel fascicolo del collaudatore è clamoroso e anche moto grave – dice – noi contiamo di disporre dell’autorizzazione finale per l’apertura dell’uscita entro martedì, così da renderlo fruibile prima del Due Mondi e per tutta la stagione». Se il Comune ce la farà lo si capirà a stretto giro: «Quando disporremo del via libera apriremo l’ultimo collegamento della Posterna che – spiega Loretoni – funzionerà come tutti gli altri, ossia sarà utilizzabile durante l’orario di apertura del percorso meccanizzato». L’ascensore farà su e giù anche durante gli spettacoli del Due Mondi? «Sì certo – risponde l’assessore – tutto è già stato autorizzato, non ci saranno rumori né vibrazioni».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO