Due Mondi, carabinieri a cavallo per il caduto Moneta

CONDIVIDI link 00:00 durata video numero views
LINK AL VIDEO
CONDIVIDI IL VIDEO
CODICE DA INCORPORARE
25 giu 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:34

Sabato mattina il quarto Reggimento a cavallo dei carabinieri e la Fanfara a cavallo hanno attraversato il centro storico di Spoleto, percorrendo viale Trento e Trieste e poi risalendo fino a corso Mazzini. Di fronte al monumento intitolato al caduto Andrea Moneta, militare ucciso a Bologna del 1991 dalla banda della Uno bianca, si è svolta una cerimonia commemorativa alla presenza del comandante del quarto Reggimento carabinieri a cavallo, il colonnello Gianni Massimo Cuneo, il capitano Marco Belilli, il sindaco Fabrizio Cardarelli e il vice questore aggiunto Claudio Giugliano. Presente alla cerimonia anche la sorella del caduto Moneta. Al colonnello Cuneo il primo cittadino ha donato il Bolognino papale circolante a Spoleto circolante nel Ducato tra il 1464 e il 1471, mentre il colonnello ha donato una feluca simbolo dei carabinieri a cavallo. La sfilata è proseguita per le strette e pendenti via del centro storico tra decine di persone che hanno assistito al passaggio dell’ultimo Reggimento a cavallo delle forze dell’ordine italiane (video Chiara Fabrizi)




© riproduzione riservata