lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:44
29 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 08:54

Dorme in auto e credono sia morto per overdose: «Ora non si può neanche più riposare in pace?»

L'episodio è avvenuto stamani nella zona di Ponte San Giovanni. Dopo la chiamata al 115 per il decesso sospetto si sono precipitati i pompieri ma l'uomo si era soltanto appisolato

Dorme in auto e credono sia morto per overdose: «Ora non si può neanche più riposare in pace?»

di En.Ber.

Una chiamata, stamani intorno alle 10, ha allarmato la centrale operativa dei vigili del fuoco. Infatti a Ponte San Giovanni è stata segnalata la presenza di un’auto, in un parcheggio, con dentro un uomo. Dopo le prime indicazioni al 115 è stata perfino ipotizzata un’overdose di droga.

Due morti in poche ore In seguito alle recenti morti sospette – domenica un 41enne a Sant’Andrea delle Fratte, lunedì sera un 22enne a Ponte San Giovanni, su entrambi i casi sono in corso accertamenti della Procura – la camionetta dei pompieri si è fiondata a tutta velocità verso la periferia di Perugia. Nel frattempo sono stati allertati anche altri soccorsi. Per alcuni minuti si è temuto il peggio. Seguendo le indicazioni della chiamata è stata rintracciata l’autovettura e l’uomo, che si era addormentato sul sedile, si è rivolto ad alcune persone presenti con tono leggermente irritato: «Mica sono morto, stavo dormendo… Adesso non si può neppure dormire in pace?».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250