sabato 2 agosto 2014 - Aggiornato alle 04:35
locale la terrazza perugia
15 gennaio 2012 Ultimo aggiornamento alle 18:37

Doppio Carcuro e la Ternana spazza via la Tritium 2 a 0, il Foligno di rimonta fa 2 a 2 a Como

Carcuro, con una doppietta ha steso la Tritium (Foto F.Troccoli)

di Tommaso Sabatini e Mauro Sedda

Un pareggio ed una vittoria per le umbre impegnate nella seconda giornata di ritorno del girone A di Prima Divisione. La capolista Ternana conferma la sua imbattibilità casalinga e con una doppietta del mediano Carcuro sconfigge la Tritium e consolida il suo primato in classifica. Il Foligno pareggia sul campo del Como e abbandona l’ultimo posto, occupato ora dal Pavia.

Ternana Gli umbri superano senza difficoltà la formazione biancoceleste di Trezzo sull’Adda, con la quale all’andata aveva perso per due reti a zero. Mister Toscano non ha problemi di formazione da risolvere, visto che Ambrosi scende regolarmente in campo dal primo minuto e rientra, ma rimane in panchina, anche Alessandro. Formazione classica, con Miglietta favorito a Cejas, così come il bomber Litteri a Docente. Sul fronte opposto il tecnico Boldini, non dispone dello squalificato Malgrati e torna al suo 4-4-2, la squadra abduana si contraddistingue per un buon reparto avanzato dove Enrico Bortolotto e Spampatti sono le punte di diamante.

Prima occasione per la Ternana al 5’ con Nolè che di destro manda di poco fuori dalla porta difesa da Pansera. I padroni di casa provano ad attaccare ma non riescono a concludere, Nolè e Miglietta cercano in tutti i modi la rete del vantaggio, ma la difesa biancoceleste riesce a resistere alle incursioni del reparto offensivo ternano. Al 31’ però la Ternana passa in vantaggio con Davide Carcuro. Su calcio di punizione di Nolè , Pisacane cerca la conclusione in porta al volo, ma il tiro è respinto, sulla ribattuta Gotti centra la traversa, poi su cross di Litteri Carcuro mette dentro la rete dell’uno a zero sotto ad una curva est strapiena di supporters rossoverdi. Sono ancora i rossoverdi ad attaccare con un cross di Gotti per Sinigaglia che sfiora la rete del vantaggio di testa, ma un miracolo del portiere Pasera salva il risultato e la palla è deviata in angolo. Prova a reagire la Tritium ma non riesce ad impensierire Ambrosi che, nonostante un problema muscolare che aveva messo in dubbio la sua presenza in campo, ha difeso bene la porta dei rossoverdi.

La ripresa inizia senza nessun cambio nelle due formazioni, un avvio noioso con le due squadre molto equilibrate e la Tritium che non si dà per vinta cercando più volte la rete del pareggio. Al 24’ la musica cambia: per la Ternana entra Cejas per Litteri, il bomber rossoverde in questo match non ha particolarmente brillato come nelle ultime gare, mentre la Tritium effettua una doppia sostituzione, entrano Casiraghi e Riva al posto di Possenti e Chimenti. Subito dopo i primi cambi, Pisacane non arriva per un pelo su un cross di Nolè, ma passano pochi minuti e al 26’ arriva il raddoppio della Ternana sempre con Carcuro, che dopo un’azione rocambolesca riceve palla da Fazio e a porta sguarnita segna la rete che chiude la partita. Un goal su azione dubbia sul filo del fuorigioco, che alimenterà molte proteste da parte dei giocatori abduani. La Tritium dopo il secondo goal effettua una nuova sostituzione, con Sinato che entra al posto del centravanti Roberto Bortolotto, però la partita non cambia ed è ancora la Ternana che attacca, con Docente, subentrato a Sinigaglia, che si ritrova solo davanti a Pansera e invece di cercare di superare l’estremo difensore biancoceleste, prova la conclusione ma il tiro è debole e centrale. Prima del fischio finale, ancora una sostituzione per i padroni di casa con Ferraro, costretto a lasciare il campo in barella dopo uno scontro di gioco, fortunatamente senza gravi conseguenze, che lascia il posto perle ultime battute a Roberto De Giosa.

Termina sul due a zero il match, la Ternana mantiene il primato in classifica e aumenta il suo vantaggio sul Taranto che ha pareggiato per zero a zero a Ferrara contro la Spal. Domenica a Foligno il derby contro i Falchetti.

Tabellino Ternana: Ambrosi; Ferrario (38′ s.t. De Giosa), Pisacane, Fazio; Dianda, Miglietta, Carcuro, Gotti; Nolé, Litteri (24′ s.t. Cejas), Sinigaglia (32′ s.t. Docente).
In panchina: Virgili, Stendardo, Danti, Bernardi.
Allenatore: Domenico Toscano.

Tritium: Pansera; Teso, Dionisi, Suagher, Possenti (24′ s.t. Riva); Bortolotto E., Daldosso, Di Ceglie, Chimenti (24′ s.t. Casiraghi); Spampati, Bortolotto R. (28′ s.t. Sinato).
In panchina: Nodari, Fondrini, Cremaschi, Monacizzo.
Allenatore: Simone Boldini.

Marcatori: Carcuro (31’ p.t. e 26 s.t. ).

Arbitro: Penno di Nichelino (assistenti: Botosso e Bonafede).

Note: ammonito Suagher (TR).

Coresi, in gol a Como

Foligno Sotto di due reti dopo appena 17’, i ragazzi di Pagliari centrano una difficile rimonta portando via da Como un punto prezioso. Al 12’ è Tavares, innescato da Ciotola, a battere Zandrini per la prima volta. 5’ più tardi il raddoppio di Toledo, che traduce in rete l’invito di Lewandowski con una bella conclusione al volo. Gli umbri non si perdono d’animo e prima dell’intervallo accorciano le distanze con Coresi, ispirato da una bella azione di Guidone. Al 37’ 2t una lunga azione porta al definitivo 2 a 2: il portiere Giambruno si oppone per due volte alle conclusioni folignate, ma non può nulla su Caturano. Grazie al pari ottenuto in terra lombarda, il Foligno sale a quota 10 in classifica scavalcando il Pavia, fermo a 9.

Tabellino Foligno (4-4-2): Zandrini; Stoppini, Cotroneo, Galuppo, Tuia (21′ st Petti); Rizzo (27′ st Tattini), Padoin (35′ st Menchinella), Papa, Coresi; Caturano, Guidone. All. Pagliari.

Como (4-3-3): Giambruno; Ghidotti, Urbano, Diniz, Som; Salvi, Ardito, Lewandowski; Ciotola (dal 28′ st Lulli), Tavares, Toledo (dal 41′ st Ripa). All. Ramella.

Marcatori: Tavares al 12′ (C), Toledo al 17′ (C), Coresi al 33′ (F), Caturano al 37′ st (F).

Arbitro: Abisso di Palermo.

Gli altri risultati Avellino Pisa 1-0, Carpi Viareggio 3-0, Foggia Pro Vercelli 1-1, Lumezzane Benevento 0-2, Monza Reggiana 0-2, Pavia Sorrento 0-2, Spal Taranto 0-0.

Classifica Ternana 43, Taranto (-1) 40, Carpi 35, Pro Vercelli 33, Sorrento (-2) 32, Avellino 28, Como (-1) 28, Lumezzane 27, Tritium 26, Pisa 26, Foggia (-1) 25, Benevento (-6) 25, Reggiana (-2) 22, Spal (-2) 17, Monza 13, Viareggio (-1) 11, Foligno (-4) 10, Pavia 9.

©Riproduzione riservata

banner 468x60

COMMENTA LA NOTIZIA

banner 468x60

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250