lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:19
28 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:59

Donatella Porzi: «L’esperienza dell’Umbria per superare l’emergenza-terremoto in altre regioni»

Ad Ascoli Piceno la presidente dell'Assemblea legislativa si è riunita con la presidente della Camera dei Deputati, il capo della Protezione civile e i colleghi di Marche, Lazio e Abruzzo

Donatella Porzi: «L’esperienza dell’Umbria per superare l’emergenza-terremoto in altre regioni»
La riunione di Ascoli Piceno

«In questo primo incontro abbiamo tracciato una linea di azione comune tra le Assemblee legislative di Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo che nei prossimi mesi saranno impegnate ad approvare leggi ed atti amministrativi per superare l’emergenza e avviare la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma. Una ricostruzione che dovrà avvenire nei luoghi ora devastati, garantendo sicurezza e restituendo ad essi quelle grandi potenzialità e attività che li hanno caratterizzati fino al 24 agosto». Così la
presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Donatella Porzi che sabato ha partecipato alla riunione che si è svolta ad Ascoli Piceno con i colleghi di Marche, Lazio e Abruzzo per un primo confronto sulle questioni relative alle problematiche dei quattro territori regionali interessati al sisma.

Il summit Con loro anche il coordinatore della conferenza dei presidenti delle Assemblee, Franco Iacop, presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, la presidente della Camera, Laura Boldrini, il viceministro alle infrastrutture Riccardo Nencini e il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio. «L’Umbria – ha assicurato la presidente Porzi attraverso una nota ufficiale – farà sicuramente la sua parte in questa azione interistituzionale concertata, forte dell’esperienza acquisita in campo legislativo e tecnico nelle complesse e dolorose crisi sismiche vissute in questi ultimi 37 anni».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250