domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:51
25 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:35

Diritto allo studio, giunta regionale nomina Luca Ferrucci nuovo commissario straordinario Adisu

L'indicazione è arrivata da palazzo Donini nel corso della giornata di lunedì. Il professore succede a Maurizio Oliviero. Varato anche il ddl di riforma dell'Agenzia

Diritto allo studio, giunta regionale nomina Luca Ferrucci nuovo commissario straordinario Adisu
Al centro Luca Ferrucci

Il professor Luca Ferrucci è il nuovo commissario straordinario dell’Adisu, l’Agenzia regionale per il diritto allo studio. La nomina è stata fatta lunedì pomeriggio dalla giunta regionale. Ferrucci succede al professor Maurizio Oliviero, il cui incarico scadrà il 31 luglio. La giunta poi lunedì ha adottato anche il disegno di legge di riforma dell’Agenzia. «Il provvedimento – spiega palazzo Donini – frutto di un apposito gruppo di lavoro, verrà ora sottoposto alla partecipazione di tutti i soggetti interessati per poi tornare all’esecutivo regionale per la definitiva approvazione. Il percorso è finalizzato ad acquisire le valutazioni degli atenei, degli istituti di grado universitario, dei rappresentanti sindacali e della Associazioni studentesche. La consultazione verrà aperta subito dopo la pausa estiva». Ferrucci assumerà  l’incarico il primo agosto e rimarrà in carica fino all’approvazione della legge di riforma da parte dell’Assemblea legislativa e comunque non oltre il 30 marzo 2017.

Chi è Ferrucci, 51 anni, più volte entrato nel totonomi per la formazione della giunta regionale dal 2005 è professore ordinario di economia e  management delle imprese all’Universita di Perugia, e ha ricoperto negli anni precedenti anche posizioni accademiche e ruoli accademico-istituzionali di prestigio. Il professore, spiega la giunta in una nota, è inoltre membro di importanti fondazioni e associazioni. «Tra gli incarichi attuali – scrive palazzo Donini – da segnalare quelli di consigliere di amministrazione di Casse dell’Umbria, membro del comitato scientifico di Popai Italia e,  nell’ambito dell’Università degli Studi di Perugia – Dipartimento di economia, di coordinatore  didattico per la sede di Perugia, di presidente della Commissione per il riesame e di membro del Collegio del dottorato di ricerca.  È inoltre membro dell’Associazione italiana studi di management e socio ordinario dell’idea».  Oliviero è stato a capo dell’Agenzia dal giugno 2010 fino al 2013, anno nel corso del quale è arrivata da parte della giunta regionale la proroga fino alla fine della legislatura; da lì, attraverso ulteriori proroghe, il mandato è stato rinnovato fino al 31 luglio. Ferrucci insieme a Oliviero, alla presidente Catiuscia Marini e all’assessore Antonio Bartolini terrà venerdì una conferenza stampa a palazzo Donini

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250