lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:19
6 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:35

Dichiarazione dei redditi, quasi 18 mila umbri l’hanno inviata da soli online

C'è tempo fino al 22 luglio per la 'Precompilata 2016'. Finora spedita da 13.553 perugini e 4.383 ternani

Dichiarazione dei redditi, quasi 18 mila umbri l’hanno inviata da soli online
Tanti gli umbri che hanno dato il loro cinque per mille a Comuni e associazioni

Sono 17.936 i cittadini umbri che hanno già inviato la propria dichiarazione precompilata direttamente online sul sito dell’Agenzia delle entrate. Il dato, al 30 giugno 2016, supera già quello registrato a fine campagna 2015. Con il suo 5,9 per cento di dichiarazioni trasmesse dal proprio cassetto fiscale, l’Umbria dimostra di apprezzare l’innovazione introdotta, attestandosi su una percentuale più alta di altre regioni di dimensioni decisamente superiori. Dagli stessi dati emerge che i perugini a scegliere la soluzione precompilata sono stati 13.553, mentre per Terni è stata raggiunta quota 4.383.

Dati e novità Per questo secondo anno, sono circa 30 milioni in Italia i potenziali beneficiari dell’innovazione. La precompilata 2016 non si rivolge infatti solo ai circa 20 milioni di contribuenti titolari di redditi di lavoro dipendente, assimilati, o di pensione, come nel 2015, ma anche a circa 10 milioni di soggetti che utilizzano il modello Unico persone fisiche. Una platea ampia, che quest’anno ha trovato già precompilate anche le spese sanitarie: si tratta di 520 milioni di nuovi dati per un controvalore di 14,5 miliardi di euro, cui si aggiungono altri oneri come le spese universitarie, il bonus ristrutturazioni ed energia, i contributi per la previdenza complementare. Una semplificazione che porta con sé alcuni vantaggi anche in termini di controlli. In caso di dichiarazione 730 accettata senza modifiche, infatti, è l’Agenzia delle entrate a certificare la correttezza dei dati riportati e per il contribuente la partita è subito chiusa. Beneficio che si estende anche a coloro che inviano il modello tramite Caf e professionisti: solo a questi ultimi, infatti, si rivolgerà il Fisco in caso di controlli sulla documentazione. I vantaggi sui controlli si applicano solo ai cittadini che presentano il 730 e non anche a coloro che utilizzano il modello Unico precompilato, per i quali non è inoltre prevista la possibilità di delegare soggetti terzi allo scarico dei dati dell’Agenzia.

Info online All’indirizzo https://infoprecompilata.agenziaentrate.it. All’interno sono disponibili le informazioni su come visualizzare, compilare, integrare o modificare e trasmettere la dichiarazione e, nella sezione delle Faq, le risposte alle domande più frequentemente poste dai contribuenti. Infine, sono state allestite delle postazioni di lavoro self-service in tutti gli uffici territoriali dell’Umbria, che affiancheranno le tradizionali forme di assistenza agli sportelli e forniranno ai cittadini un ulteriore supporto per completare l’invio della dichiarazione entro il 22 luglio.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250