venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 01:49
27 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:22

Delitto via Oberdan, il Riesame boccia le richieste di Renate Kette e l’assassina rimane in carcere

Rigettata l'istanza della difesa. Le motivazioni non sono ancora state depositate ma il collegio tiene nel reparto femminile l'indagata. Per il gip ha mostrato un'«insensibilità fuori dal comune»

Delitto via Oberdan, il Riesame boccia le richieste di Renate Kette e l’assassina rimane in carcere
L'appartamento di via Oberdan

di En.Ber.

Il tribunale del Riesame di Perugia ha deciso che Renate Kette, responsabile dell’assassinio di Danielle Chatelain avvenuto la mattina del 27 maggio in via Oberdan, deve rimanere in carcere. Rigettata l’istanza avanzata dall’avvocato Saschia Soli. Le motivazioni del collegio – composto da Giuseppe Narducci, Luca Semeraro e Marco Verola – non sono state ancora depositate. In ogni modo i giudici hanno deciso di lasciare la 53enne albanese nel reparto femminile dell’istituto penitenziario di Capanne. E’ stata fermata dalla polizia con l’accusa di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà, dai motivi abbietti e futili nonché dalla minorata difesa della vittima anziana.

Insensibilità fuori dal comune Secondo il giudice per le indagini preliminari Lidia Brutti il comportamento di Renate dopo l’omicidio, quando si reca nel negozio sotto casa con una birra in mano, denota un’insensibilità fuori dal comune. Per la Brutti l’indole della Kette è straordinariamente violenta: ha ucciso a mani nude, con modalità efferate e per futili motivi. Perché? Secondo il magistrato non accettava di perdere il beneficio di essere ospitata e mantenuta dalla madre della sua compagna.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250