sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 05:11
4 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:11

David avrebbe compiuto 28 anni, decine di auguri: «Per te il mondo non ha fatto abbastanza»

Tanti messaggi e ricordi degli amici che stasera brinderanno all'amico brutalmente ucciso. La vicenda giudiziaria tra condanna, appello e procedimento contro lo Stato

David avrebbe compiuto 28 anni, decine di auguri: «Per te il mondo non ha fatto abbastanza»
David Raggi

di Chia.Fa.

«Manchi a questo mondo che non ha fatto abbastanza affinché tu potessi invecchiare come avresti meritato». Oggi avrebbe compiuto 28 anni David Raggi, sicuramente circondato da amici pronti ad alzare i calici al cielo per augurargli buon compleanno. Un brindisi che in molti gli tributeranno lunedì sera, per provare anche solo per un attimo a immaginare che quella notte del marzo 2015 non si sia mai consumata, per cancellare quell’omicidio assurdo e inspiegabile, che lo ha strappato alla vita.

TUTTO SULL’OMICIDIO RAGGI

David avrebbe compiuto 28 anni Anche quest’anno, sono decine e decine i messaggi lasciati da amici e conoscenti nella bacheca del profilo Facebook di David, che prima di morire ha detto: «Non arrivo in ospedale, questa è una emorragia arteriosa. Vi voglio bene, dite a mamma, papà e Diego che gli voglio bene». Un ragazzo d’oro, un volontario del 118, un giovane dal sorriso grande e dal cuore immenso che oggi in molti continuano a ricordare con tanto amore: «Ovunque ti trovi ti auguro serenità e buon compleanno, manchi a questo mondo che non ha fatto abbastanza affinché potessi invecchiare come avresti meritato».

Sentenza in aula attesa e pronuncia: fotogallery
Amici di David contro mezzo penitenziaria: video

«Per te il mondo non ha fatto abbastanza» Dal 4 luglio del 2015 la vicenda giudiziaria legata all’omicidio di David ha registrato alcuni passaggi. Il primo è la condanna a 30 anni di carcere per Amine Aassoul detto Aziz, il trentenne di nazionalità marocchina, che in piazza dell’Olmo ha sgozzato con una bottiglia rotta David. Sarà di nuovo giudicato in secondo grado il prossimo ottobre quando comparirà di fronte alla Corte d’Appello di Perugia, mentre la famiglia Raggi, straordinario esempio di civiltà, ha fatto causa allo Stato per la mancata espulsione dello straniero, già noto per scorribande violente. Ma nonostante la giustizia resta il fatto che David, soprattutto oggi, «manca a questo mondo che non ha fatto abbastanza affinché potesse invecchiare come avrebbe meritato».

Twitter @chilodice

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250